Da Roma al Perù, la nuova rotta del narcotraffico del clan “The Romans”

//SPECIALE PERU’ 1// “Operaciòn Tirreno”: la mafia del narcotraffico italiano si stabilisce in Perù. Una banda di romani, provenienti dal clan Spada di Ostia – camuffati da imprenditori cileni – si è trasferita oltreoceano per esportare in Europa cocaina di alta qualità senza l’intermediazione dei trafficanti peruviani. Ciò rappresenta un cambiamento significativo nel business della droga   Fonte https://larepublica.pe/sociedad/1483042-mafia-italiana-narcotrafico-instala-peru Versione italiana a cura della redazione del Tacco d’Italia   Tutto è iniziato a Chacalluta, in Cile. Alle due del pomeriggio del 1° marzo 2018, gli agenti della dogana cilena di…

Leggi tutto

Diossina e PCB nel latte materno: a Taranto “percentuali significative”

I risultati del biomonitoraggio triennale dell’Istituto Superiore di Sanità: la concentrazione di inquinanti nel latte è diminuita negli ultimi anni, ma pesa la vicinanza all’ex Ilva di Francesca Rizzo Neonati tarantini esposti agli inquinanti da subito, attraverso il latte materno. L’Istituto Superiore di Sanità parla di “bassa probabilità di rischi avversi per la salute”, ma precisa anche che quelle riscontrate sono “percentuali significative”, evidenziando che le donne residenti a Taranto e nella vicina Statte assorbono le emissioni industriali (diossina e PCB) in percentuale maggiore (in media il 28% in più)…

Leggi tutto