Il prezzo della verità

di Marilù Mastrogiovanni Fra poche ore sarò sottoposta a due interrogatori in due diversi processi.Vi ricordate? È già successo pochi mesi fa. Erano altri due processi, davanti ad altra giudice.Un’aula del Tribunale di Lecce e una giudice bloccate per celebrare processi basati su querele temerarie.In uno dovrò provare che sono state disposte per me misure di protezione, perché chi mi ha minacciata si è sentito diffamato dal fatto che lo Stato è presente, attento e attivo (e anche veloce) e mi ha protetta. In un’altra dovrò dimostrare che tutto quello…

Leggi tutto

Sinfonica Bari – Con il sole di Sicilia nel cuore.

di Fernando Greco In questa calda fine di giugno l’ Orchestra Sinfonica della Città metropolitana di Bari è in tour con il progetto “Al sole di Sicilia”, ciclo di concerti gratuiti all’aperto che, grazie alla leggerezza del repertorio, consente a turisti e residenti nell’area barese di trascorrere piacevoli serate in compagnia di buona musica. In programma celebri canzoni composte dai più noti cantautori siciliani del presente e del passato, arrangiate per l’occasione dal maestro Valter Sivilotti, da sempre impegnato nel mondo della canzone d’autore. Dalle sue parole apprendiamo che “……

Leggi tutto

Mamme da Nord a Sud al Parlamento: “Serve sviluppo sostenibile per dare un futuro ai giovani”

Promuovere lo sviluppo sostenibile per proteggere l’ecosistema e le generazioni future, l’appello da Taranto a Vicenza Pubblichiamo integralmente la lettera indirizzata ai parlamentari ddi Camera e Senato La Rete di Mamme da Nord a Sud – intessuta di numerosi comitati e associazioni in cui tante donne difendono i propri territori dall’inquinamento che affligge l’Italia – nasce nel 2019 con lo scopo di proteggere i propri figli e le generazioni future dai disastri ambientali dovuti a scelte dissennate operate dai Governi. La Rete è partita unendo le forze da Taranto a…

Leggi tutto

50° Festival della Valle d’Itria – Forte, libero e coraggioso

di Fernando Greco “Nel tagliare il traguardo delle 50 edizioni, non mi stancherò mai di ripetere quello che è il Festival della Valle d’Itria oggi: un festival forte, libero e coraggioso, uno dei più longevi e conosciuti del nostro Paese”. Le parole di Michele Punzi, presidente della Fondazione Paolo Grassi che organizza il Festival, sottolineano l’eccezionale singolarità di un’iniziativa che nel tempo è entrata a far parte imprescindibile dell’identità del territorio e ha acquisito rilevanza sempre maggiore a livello internazionale divenendo uno dei più importanti festival estivi d’Europa. Pensato come…

Leggi tutto

Petruzzelli: L’Angelo di Fuoco, estasi e dannazione

di Fernando Greco (foto di Clarissa Lapolla) In ogni stagione lirica il teatro Petruzzelli dedica un titolo al repertorio russo, iniziativa che finora ha regalato al pubblico capolavori come “La dama di picche” (2022) ed “Evgenij Onegin” di Chajkovskij (2019) o rarità di indubbio interesse come “Il gallo d’oro” di Rymskij-Korsakov (2021). Quest’anno è stata la volta de “L’Angelo di Fuoco” di Prokof’ev, di cui è giunto a Bari l’allestimento creato nel 2019 dalla celebre regista Emma Dante per l’Opera di Roma. Applausi entusiastici da parte di un pubblico numeroso.…

Leggi tutto

Lirica Lecce – Una Traviata fuori programma

di Fernando Greco Dopo il sold-out al Politeama di Catanzaro e prima dell’approdo a Napoli, giunge il 13 aprile al Politeama Greco di Lecce “La Traviata” di Giuseppe Verdi nell’allestimento del Sicilia Classica Festival, ente palermitano che si propone di valorizzare il grande repertorio italiano attraverso la creazione di spettacoli di qualità, attingendo a competenti professionalità del territorio. Non a caso, la serata leccese vedrà la partecipazione dell’Orchestra Filarmonica Pugliese, diretta per l’occasione dal maestro catanese Francesco Di Mauro, e del Coro Lirico di Lecce, già decennale protagonista delle stagioni…

Leggi tutto

Se la “verità” è affidata alla sorella del boss

Quel pasticciaccio brutto tra Emiliano e Decaro. La sorella del boss Tonino Capriati è pregiudicata per furto ed è la mamma di uno dei condannati per l’assassinio di Michele Fazio, il sedicenne vittima innocente di mafia, simbolo della rinascita della città vecchia di Marilù Mastrogiovanni Da dove iniziare a raccontare questa storiaccia? Iniziamo dalla fine: dalla sorella del boss di Bari vecchia Antonio Capriati detto Tonino a cui il microfono del Tg1 consegna l’onore dell’ultima parola. ”Mai, mai è successo. Mai visto Decaro con Emiliano! Quando mai Decaro è venuto…

Leggi tutto

Petruzzelli: Il viaggio iniziatico di Madama Butterfly

di Fernando Greco (foto di Clarissa Lapolla) In occasione del centenario della scomparsa di Giacomo Puccini, dopo la Bohème natalizia è giunta al Petruzzelli l’opera “Madama Butterfly” nella pregevole messa in scena firmata da Pier Luigi Pizzi nel 2009 per lo Sferisterio di Macerata e riallestita durante l’estate scorsa in seno al Festival Pucciniano di Torre del Lago. La regia è stata ripresa per l’occasione da Massimo Pizzi Gasparon, responsabile anche del disegno luci dello spettacolo. Sold-out per tutte le recite. L’intima tragedia La predilezione di Giacomo Puccini (1858 –…

Leggi tutto

La mafia dei linfonodi, tra grano, loglio e amici degli amici

di Marilù Mastrogiovanni Tra manifestazioni a favore di telecamera e la riproposizione della retorica retriva, binaria e fuori tempo massimo del “noi” e del “loro”, a Casarano si va alla ricerca di qualcosa di sensato da dire. Eppure c’è un esperimento volontaristico di innovazione sociale a cui guardare che mostra i germogli degli anticorpi della legalità. In silenzio e senza clamore. È un miracolo Pare che Casarano, il Comune in prima fila, organizzerà una manifestazione per dire che la mafia è una montagna di merda, per usare le parole di…

Leggi tutto

Afendi, omicidio di una mafia che non si dice

Antonio Afendi, boss emergente della sacra corona unita di Casarano (Lecce)

Casarano (Le): riflessione a margine dell’assassinio del boss emergente della sacra corona unita del sud Salento di Marilù Mastrogiovanni Ucciso Antonio Afendi, il compagno della vedova di Augustino Potenza, boss del clan Montedoro-Potenza della sacra corona unita, la quarta mafia, a sua volta ucciso a colpi di kalashnikov.Afendi era già scampato ad un attentato nel 2019, per il quale è stato condannato a 19 anni di carcere Giuseppe Moscara.Sul Tacco d’Italia scrivo di questo clan dal 2016, prima che fosse censito come tale dagli inquirenti e avevo spiegato attraverso quali…

Leggi tutto