“Cinquantamila euro in contanti, sennò bruciamo ulivi e masseria”. A Brindisi 5 arresti per estorsione

Un noto imprenditore italo-svizzero denuncia le richieste ai carabinieri: “Non fare lo scemo, conosciamo tua figlia e tua nipote”, gli dicono dalle cabine telefoniche. In carcere: Giandonato Sciacovelli, già condannato per omicidio nella guerra di mala a Bari alla fine degli anni Novanta, il figlio Michele e Giuseppe Dell’Aglio, collega di lavoro. Ai domiciliari: Laura Colapietro, moglie di Dell’Aglio, e Francesco Soloperto. Quest’ultimo arriva all’appuntamento per ritirare lo zaino pieno di soldi con l’auto della madre: la fuga riesce, abbandona l’utilitaria e ne denuncia il furto. Incastrati da intercettazioni, Gps…

Leggi tutto

Bari, tentata estorsione mafiosa alla ditta di onoranze funebri: Ivan Caldarola condannato a otto anni

Sentenza con rito abbreviato: il ragazzo, 21 anni, imputato assieme a sei coetanei. “Chiesero 10mila euro al titolare e dopo il rifiuto, incendiarono il locale”. Il giovane è figlio del boss del quartiere Libertà di Bari, Lorenzo, e di Monica Laera, condannata per mafia e finita sotto processo per l’aggressione alla giornalista Rai Maria Grazia Mazzola   Di Stefania De Cristofaro   LA SENTENZA NEL PROCESSO CON RITO ABBREVIATO LA FIGURA DI IVAN CALDAROLA NEGLI ATTI GIUDIZIARI L’AGGRESSIONE ALLA GIORNALISTA DELLA RAI L’EVASIONE DAL CARCERE DI FOGGIA DURANTE IL LOCKDOWN…

Leggi tutto