Mafia in Puglia, nuovo business nel comparto agro-alimentare: vino e olio

DOSSIER/4 “Settore vulnerabile ai fini del riciclaggio, delle frodi e sofisticazioni e dell’accaparramento delle erogazioni pubbliche”: allarme lanciato nella relazione Dia sul secondo semestre 2019, nel solco di quello evidenziato da Coldiretti nell’incontro con il ministro dell’Agricoltura avvenuto a San Severo. Il ciclo dei rifiuti continua ad attirare l’attenzione dei sodalizi: “Numerosi atti intimidatori ai danni delle aziende”   Di Stefania De Cristofaro LA VULNERABILITA’ DEI SETTORI AGRO-ALIMENTARE E DELLA MITILICOLURA LE INCHIESTE SU OLIO SENZA TRACCIABILITA’ E VINO OTTENUTO SENZA UVA IL PARCO NAZIONALE DEL GARGANO TRA LE ZONE…

Leggi tutto