Studenti Indipendenti, è Eleonora Vergine la candidata al CNSU con UDU

Si è aperto nel ricordo di Lorenzo Orsetti il congresso di Studenti Indipendenti-Lecce: nell’aprire i lavori che porteranno all’insediamento di un nuovo Esecutivo, l’associazione di universitari ha voluto ricordare il giovane fiorentino, che si era unito al popolo curdo nella lotta all’Isis, e i suoi ideali di cooperazione sociale, democrazia, ecologia, emancipazione femminile.

Due gli impegni in vista per Studenti Indipendenti: il rinnovamento interno, dopo due anni di mandato, e le elezioni del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU), ormai alle porte. Elezioni alle quali l’associazione parteciperà con Eleonora Vergine, candidata nella lista Unione degli Universitari – UDU, il principale sindacato studentesco nel panorama italiano: l’annuncio è avvenuto proprio nella prima seduta del congresso leccese.

“Provo un certo orgoglio ad essere candidata sotto il simbolo dell’Unione degli Universitari – ha affermato Eleonora Vergine: è dopo quasi 10 anni che il sole dell’UDU torna a splendere non solo qui a Lecce, ma in tutta la Puglia. E lo fa mettendosi in gioco per il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari, l’organo di massima rappresentanza studentesca a livello nazionale. Il nostro dovere è quello di lottare per difendere i diritti di tutti gli studenti e le studentesse che ogni giorno popolano gli atenei del nostro Paese. Abbiamo il compito di rendere l’istruzione realmente accessibile a tutti, appianando le disuguaglianze ancora troppo presenti e radicate nel sistema universitario e promuovendo l’idea di un’università come motore di crescita e sviluppo, nonché formazione critica per tutte le generazioni. Questi obiettivi non passano solo dal lavoro svolto quotidianamente a contatto coi nostri colleghi o da azioni micro-vertenziali portate avanti dalle rappresentanze negli organi del nostro Ateneo. È necessario osare in grande e portare avanti la nostra voce nell’unico organo di rappresentanza nazionale riconosciuto, affinché la strada verso il cambiamento non si arresti mai ma conduca al traguardo di un’università libera, aperta e realmente a misura di studente. Perché l’università vive solo se noi decidiamo di viverla; perché crediamo che qualcosa si possa cambiare e che valga la pena prendere parte a questo cambiamento!”

Già nelle passate elezioni, Studenti Indipendenti-Lecce aveva ottenuto, a pochi anni dalla sua fondazione, un discreto successo, mancando di poco l’elezione di un senatore. La maggiore esperienza e l’alleanza con UDU rafforzano l’associazione, che questa volta spera di riuscire a portare la voce degli studenti di Unisalento al CNSU.  

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!