Malattie polmonari: ISBEM organizza una serata di approfondimenti a Mesagne

Comportamenti dannosi, inquinamento ambientale e invecchiamento cellulare fra le cause delle principali patologie a carico dell’apparato respiratorio. Se ne discuterà il 13 luglio con il Marco Confalonieri, primario di Pneumologia dell’ospedale di Cattinara di Trieste.

Marco Confalonieri

Non sottovalutare l’invecchiamento polmonare: questo il monito dell’incontro “Un nuovo paradigma nelle malattie polmonari”, in programma per venerdì 13 luglio alle 19.30 a Mesagne. La serata è il secondo appuntamento del ciclo di incontri “7S – Sette Serate Sotto le Stelle a Sentir di Scienza e di Sociale”, organizzato da Istituto Scientifico Biomedico Euro Mediterraneo (ISBEM). Ospite d’onore il prof. Marco Confalonieri, primario di Pneumologia presso l’ospedale di Cattinara a Trieste e direttore della Scuola di specializzazione in malattie dell’apparato respiratorio.

Con lui verrà affrontato il tema delle patologie polmonari, in termini di prevenzione e cura, con particolare attenzione, appunto, al tema dell’invecchiamento. Al giorno d’oggi, quando si parla di malattie dei polmoni ci si riferisce principalmente a patologie oncologiche e alla loro correlazione con comportamenti o situazioni dannose per l’organismo, quali il vizio del fumo o l’inquinamento ambientale. Tuttavia, come ogni altro organo del corpo umano, anche i polmoni subiscono un processo di invecchiamento cellulare, che può essere causa di un peggioramento della qualità di vita.

Le principali conseguenze della degenerazione cellulare a causa dell’invecchiamento dell’apparato respiratorio sono riscontrabili, ad esempio, nell’indebolimento del diaframma, nella riduzione di capacità di assorbimento di ossigeno da parte degli alveoli polmonari, nonché in una minor capacità dell’organismo di combattere le infezioni a livello respiratorio.

// L’INCONTRO

Dopo il saluto di benvenuto di Alessandro Distante (direttore scientifico ISBEM), alla conferenza prenderanno parte, oltre a Marco Confalonieri, Giancarlo D’Alagni (direttore reparto di Pneumologia dell’Ospedale Moscati di Taranto) ed il dott. Eugenio Sabato (direttore reparto di Pneumologia dell’Ospedale Perrino di Brindisi).

L’appuntamento si pone nel solco delle attività di LifeLong Learning del Monastero del Terzo Millennio ISBEM: attività promosse per diffondere presso i cittadini tematiche legate alla salute e alla consapevolezza di essere i primi agenti del cambiamento e del miglioramento degli stili di vita.

Appuntamento, dunque, per venerdì 13 luglio alle 19.30, presso il Chiostro dell’ex Convento dei Cappuccini di via Reali di Bulgaria a Mesagne (BR).

 

 

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati