“Dovete stare zitti infami”, attaccata la mail della redazione del Tacco

Avvenuto nella serata di ieri. Attacco alla casella di posta elettronica della redazione

Di Marilù Mastrogiovanni

Ieri sera, tra le 19.56 e le 20.00 la casella di posta elettronica della redazione del Tacco è stata inondata da centinaia di mail inviate da indirizzi diversi. Oggetto: “PEZZI DI MERDA”. Contenuto: “DOVETE STARE ZITTI INFAMI”.

Come per tutti gli altri episodi di minacce e violenze di vario tipo, provvederemo a sporgere denuncia. Anche se l’episodio ci turba non poco, in quanto, rivolto a tutta la redazione, arriva dopo un altro fatto gravissimo e a pochi giorni dalla messa in onda della puntata delle Iene sul sequestro di due inchieste del Tacco che parlano di sacra corona unita, rifiuti e politica.

Come infatti i  nostri lettori sanno, una settimana fa si è verificato un attacco personale al collega ed editore del Tacco Mario Maffei, subito denunciato e raccontato qui: Bakekaincontrii.com e lo stalking è servito.

Ovviamente non staremo zitti e andremo avanti a raccontare, sempre, facendo nient’altro che il nostro dovere.

MLM

Ecco la valanga di mail “PEZZI DI MERDA DOVETE STARE ZITTI INFAMI” inviate sulla casella di posta della redazione del Tacco

 

 

3 Commenti

  1. Francesca

    Abbiamo bisogno di coraggio e voi ne avete da vendere!!!!! È terribile quello che è accaduto… Vi sono vicina.

    Reply
  2. Rodolfo Fittipaldi

    Sentirsi ricoperti di merda da chi vive e sguazza nel malaffare. Ogni messaggio ricevuto è un segno che avete colpito e qualcuno comincia a tremare.
    Congratulazioni

    Reply

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Marilù Mastrogiovanni

Faccio la giornalista d'inchiesta investigativa e spero di non smettere mai. O di smettere in tempo http://www.marilumastrogiovanni.it/chi-sono-2/

Articoli correlati