Debutto a Venezia per due allieve del Conservatorio

Hanno superato una dura selezione nazionale

//MUSICA&SOGNI// Due allieve del Conservatorio Tito Schipa alla Biennale Musica di Venezia. Emily Desalve e Silvia Susan Rosato Franchini debuttano il 4 Ottobre

Siamo fatti della stessa materia dei sogni. E quanto è vero, in questo caso: il loro sogno è impalpabile e si chiama musica. Esperienza formativa di primissimo piano per due artiste del Conservatorio di Musica Tito Schipa di Lecce: Emily Desalve, diplomata con lode in Canto Lirico sotto la guida di Maurizio Picconi e Silvia Susan Rosato Franchini, laureanda in Canto Lirico nella classe di Gabriella Sborgi, debutteranno per la Biennale musica 2014 sabato 4 Ottobre alle ore 20:00, presso il Teatro Piccolo Arsenale, a Venezia. Si sono aggiudicate i ruoli attraverso un’audizione in cui si sono confrontate con decine di altri studenti provenienti da vari Conservatorio italiani. Il progetto Biennale College – Musica, che consiste nella rappresentazione di quattro brevi atti unici, esempio di teatro musicale da camera, in cui confluiscono tutti i Settori della Biennale, è stato concepito da Ivan Fedele – direttore artistico della Biennale musica – appositamente per la promozione dei giovani talenti, per dare cioè loro la possibilità di muovere i primi passi nell’intrigante mondo dello spettacolo sotto la guida di maestri dalla consolidata carriera. Emily Desalve debutterà in MagenZeit Opera (prima esecuzione assoluta) di Gabriele Cosmi, su libretto di Michelangelo Zeno, regia di Alberto Oliva e scene e costumi di Marco Ferrara. L’opera si ispira alle suggestioni della Zeitoper di Weimar e mette in scena lo scontro generazionale attraverso la surreale contrapposizione tra l’ingordigia di una madre obesa e tirannica e l’inconsistenza di una figlia al limite dell’anoressia. In mezzo un malcapitato dottore conteso fra le due parti e vittima, col suo candore, di colossali fraintendimenti. Silvia Susan Rosato Franchini farà parte del cast di Tre cose (a caso) sull'amore (prima esecuzione assoluta) di Claudio Gay su libretto di Laura Tassi, per la regia di Chiara Passaniti e scene di Tommaso Osnaghi. Protagonisti dell’opera sono lei, lui e l’analista. In scena il rapporto di coppia osservato da un terzo, in un mondo in cui i media e i social network creano l’illusione di una enorme rete di relazioni mentre non fanno altro che amplificare l’incapacità di relazionarsi fisicamente. Un evento già di per sé eccezionale sotto il profilo artistico – commenta Salvatore Stefanelli, Direttore del Tito Schipa – si arricchisce di ulteriore valore formativo per le nostre giovani artiste che hanno avuto l’occasione di accrescere la propria professionalità in un ambiente internazionale di altissimo livello come quello della Biennale musica di Venezia.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!