I più bravi del Sud: CPI Tricase premiato

Tricase. La performance più brillante di tutti i Centri per l’impiego delle regioni convergenza. Tricase sul podio

Prestigioso riconoscimento per il Centro provinciale per l’Impiego di Tricase. L’Ente nazionale per il Microcredito, promotore del progetto “Microcredito e servizi per il lavoro” finanziato dal Fondo sociale europeo, infatti, ha premiato pubblicamente il Cpi salentino nel corso di un convegno svoltosi a Roma nei giorni scorsi, per la performance più brillante tra tutti i Cpi delle Regioni Convergenza (Sicilia, Campania, Calabria e Puglia). La Regione Puglia, con il 46% degli utenti registrati sulla piattaforma delle rete microcredito, si è attestata al primo posto. E il 50% di questi sono stati assistiti dal Cpi di Tricase, secondo quanto emerso dalla relazione del prefetto Mario Esposito, capo progetto. A ritirare il premio, alla presenza del direttore generale delle Politiche dei servizi per il lavoro del Ministero del lavoro e delle politiche sociali Grazia Strano, sono stati il responsabile del Cpi Tricase Carlo Baglivo e il responsabile del progetto Microcredito del Centro Franco Turco. Il Commissario della Provincia Antonio Gabellone ha dichiarato: “Auspico che la professionalità e l’impegno dimostrati dal Centro per l’Impiego di Tricase possa rappresentare un modello di riferimento trainante per i centri che promuovono l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro in ambito locale e che sono quotidianamente impegnati in un settore così delicato come quello dell’occupazione”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!