Mare sicuro. Spiagge occupate abusivamente? Chiamate il 1530

//NOTIZIE DALL'AUTORITA' MARITTIMA// C’è un numero amico delle spiagge libere. E’ il 1530. Chiamatelo se notate abusivismo sul demanio. Già i primi risultati

Si intensificano i controlli sul demanio nel corso dell’operazione “Mare sicuro 2014’ che si protrarrà fino a tutta la stagione estiva. Grazie all’attivazione del numero 1530, che serve a segnalare all’Autorità Marittima qualunque forma e fenomeno di abusivismo demaniale marittimo, questa volta i militari hanno sequestrato le attrezzature che occupavano abusivamente la spiaggia. I militari dell’ Ufficio Locale Marittimo di Santa Maria di Leuca, durante la vigilanza di stamane lungo il litorale di Pescoluse, Comune di Salve, hanno notato un cospicuo numero di lettini ed ombrelloni già posizionati sull’arenile, ma non occupati da alcun bagnante, la cui paternità veniva reclamata da due distinte ditte autorizzate al noleggio di attrezzature balneari non in grado però, di esibire alcuna documentazione relativamente a quella porzione di spiaggia. Configuratasi l’ipotesi di reato di occupazione abusiva del demanio marittimo per un totale di circa 160 metri quadrati, i militari intervenuti con la Polizia municipale di Salve, hano sequestrato l’attrezzatura balneare e denunciato i titolari degli stabilimenti. L’Autorità Marittima sollecita quindi tutti i bagnanti affinché siano sentinelle attive della legalità, segnalando al NUMERO BLU 1530 ogni abuso sul bene comune.

Leave a Comment