Europee. Pelillo: ‘Pd, oltre le previsioni’

Roma. Il vicepresidente della Commissione finanze della Camera si sofferma sull’analisi dei dati tarantini

ROMA – “Un risultato straordinario, al di là di ogni previsione, indice di grande maturità e consapevolezza”. Sono le parole cariche di entusiasmo che Michele Pelillo, deputato Pd, vicepresidente della Commissione finanze della Camera dei Deputati, ha utilizzato per commentare il risultato elettorale del suo partito a livello locale e nazionale. “Il Paese ha capito che le difficoltà non si superano con l'insulto o provando a demolire le istituzioni democratiche, ma con la buona politica e il buonsenso – ha detto -. E' un segnale incoraggiante che consegniamo ai giovani, un dato che dà una spinta nuova al governo Renzi, oggi riconosciuto e incoraggiato anche dal consenso elettorale”. Poi Pelillo si è soffermato sui dati relativi all’affermazione del Pd a Taranto, la sua province d’origine. “E’ in linea con quello pugliese e con quello della circoscrizione meridionale – ha commentato -. Soddisfa il dato di Taranto città (quasi il 37%), come quello in altri comuni ionici, segno di un buon lavoro, della base, di vicinanza con i cittadini. Nel suo discorso a Palazzo Chigi, Renzi ha rivolto anche un pensiero ai cittadini tarantini – ha aggiunto -. Il risultato ci inorgoglisce e ci dà l'energia giusta per continuare ad affrontare le questioni di Taranto, fra tutte il caso Ilva e la grande vertenza ambientale, sanitaria e del lavoro. Continueremo ad impegnarci, consapevoli della complessità dei problemi, ma più forti, grazie alla fiducia di una grande parte degli elettori”.

Leave a Comment