Omicidio Basile. Fissata l’udienza per Colitti senior

E’ stata fissata per il prossimo il 18 febbraio, dinanzi al gup del Tribunale di Lecce, Alcide Maritati, l’udienza preliminare per Vittorio Colitti, il 67enne accusato, in concorso con il nipote, dell’omicidio di Peppino Basile, il consigliere dell’Italia dei Valori assassinato a Ugento la notte tra il 14 e il 15 giugno 2008. Il provvedimento è stato depositato nei giorni scorsi. Il gup dovrà decidere se rinviare a giudizio quello che secondo l’accusa rappresenta uno dei presunti assassini del consigliere ugentino, aprendo un nuovo fronte giudiziario in una vicenda complessa e ancora piena di interrogativi. Lo scorso 27 dicembre i giudici del Tribunale per i minorenni di Lecce hanno assolto Vittorio Luigi Colitti dall’accusa di omicidio. Pochi giorni prima, il 21 dicembre, nei confronti del nonno era stata emessa una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere, poi attenuata dal gip negli arresti domiciliari per motivi di salute e poi confermata dal Tribunale del riesame.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati