In Puglia è la settimana del bio

Lecce. Da oggi a venerdì per approfondire le riforma comunitaria sul biologico. Mercoledì il ciclo di incontri farà tappa a Lecce

LECCE – La riforma comunitaria sul biologico. Sarà questo il tema centrale della terza edizione della “Settimana del Bio in Puglia”. L'evento è in programma da oggi fino a venerdì in tutte le sedi delle Camere di Commercio pugliesi: mercoledì il ciclo di incontri farà tappa a Lecce (sala Conferenze dell'ente camerale, in viale Gallipoli 39, alle ore 16,30). L'evento è organizzato da Unioncamere Puglia, partner della rete Enterprise Europe Network, nell’ambito delle attività realizzate all’interno del Progetto Bridg€conomies, in collaborazione con le Camere di Commercio di Puglia e il Consorzio Puglia Natura. Obiettivo degli incontri è la diffusione delle novità salienti della riforma sul biologico. La discussione ruoterà intorno a quattro temi fondamentali: le nuove opportunità di mercato per il biologico in Italia e all'estero; la nuova Pac, il biologico e il ruolo delle organizzazioni dei produttori; l'associazione dei produttori per la tutela, promozione e valorizzazione dell'olio extravergine di oliva in Puglia; Agricoltura biologica e Psr Puglia 2014-2020. Il seminario si compone di due parti: la prima introduttiva con le relazioni sugli argomenti oggetto del seminario; la seconda più tecnica ed approfondita sotto forma di tavola rotonda e dibattito.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!