5 Stelle, due donne pugliesi per l’Europa

Due uomini, salentini, e due donne. E’ il gruppo di pugliesi in gara per un posto in Europa. Conosciamo da vicino Rosa D’Amato e Antonella Laricchia

Rosa D’Amato e Antonella Laricchia: sono le due donne pugliesi del Movimento 5 Stelle in gara alle Europee del 25 maggio. Assieme a Cristian Casili e Alfredo Ronzino (Leggi qui) completano la lista dei pugliesi eletti “dal basso”, ovvero tramite votazione on line, dai componenti del gruppo, per prendere parte alla competizione europea. Hanno ottenuto rispettivamente 332 voti al primo turno e 1030 voti al secondo turno, andando ad occupare di diritti un posto in lista. // Rosa D’Amato

Rosa D Amato

Osteopata e docente di Educazione fisica, ha alle spalle l’attività di atleta agonista con tesseramento alla Federazione Pallavolo Italiana fino al 2005. Ha 43 anni ed è di Taranto. E’ iscritta ai meet Up locali dal 2007, membro di “Taranto libera” prima e di “Taranto L.I.D.E.R.”, gruppi di cittadini impegnati nella lotta all'inquinamento e nella sensibilizzazione ed informazione della cittadinanza sui temi ambientali. La sua dichiarazione d’intenti inserita sul profilo pubblicato sul blog www.beppegrillo.it: “Gli esiti positivi dei Referendum abrogativi del 12 e 13 giugno 2011, il ‘BOOM’ del MoVimento alle elezioni politiche 2013, hanno dimostrato che noi cittadini siamo molto più coscienti e coerenti dei partiti che pretendono di rappresentarci. Ogni cittadino deve essere artefice delle scelte e dello sviluppo della propria comunità ed il MoVimento permetterà che ciò accada anche nel Parlamento Europeo. Decido liberamente di destinare la diaria a un fondo sociale che sarà scelto dal portavoce degli eletti al Parlamento europeo”. // Antonella Laricchia

Antonella Laricchia

26 anni, di Adelfia (Bari). Laureanda in Architettura; una maturità linguistica alle spalle e numerose esperienze nel campo del volontariato. Ha lavorato come interprete e standista in fiere e come insegnante di doposcuola. Parla inglese, francese e spagnolo. La sua dichiarazione d’intenti inserita sul profilo pubblicato sul blog www.beppegrillo.it: “Voglio mettere al servizio del M5S e degli italiani la mia onestà, la mia ottima conoscenza delle lingue (inglese, francese e spagnolo), il mio impegno, studio ed attivismo per compiere al meglio il mio compito di cittadina portavoce dei 5 stelle e degli italiani. Sono inoltre disponibile a, anzi desiderosa di, destinare la diaria non rendicontata ad un fondo sociale scelto dagli eletti al Parlamento europeo”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!