‘Allacciate le cinture’. Anteprima al Massimo

Lecce. Interamente girato nel Salento, il film di Ferzan Ozpetek oggi sarà proiettato in anteprima nazionale. In sala, regista e attori

LECCE – Gli amori e il tempo. Ma non sono amori qualunque. Quello di Elena per Antonio è una passione improvvisa, travolgente e corrisposta. Ma è una passione proibita: Elena sta con Giorgio mentre Antonio è il nuovo ragazzo della sua migliore amica Silvia e in più tra i due sembra non esserci alcuna affinità, né tanto meno stima. Ma l’attrazione tra Elena e Antonio esplode ugualmente, irrazionale, bruciante e contro ogni regola anche a scapito di scompigliare le vite di tutti, amici e parenti. Sono trascorsi 13 anni, Elena è sposata con Antonio, ha due figli e nel frattempo insieme al suo migliore amico Fabio ha realizzato il suo sogno di aprire un locale di successo. Le vite di tutti sembrano realizzate e le antiche turbolenze scomparse. Il nuovo equilibrio subisce però una scossa con l’arrivo di una malattia improvvisa ed insidiosa che colpisce Elena mettendo a dura prova i sentimenti di tutti. L’uscita di Elena dal tunnel non sarà un viaggio solo verso la guarigione fisica ma soprattutto verso una guarigione dei sentimenti e dei rapporti tra tutti coloro che la circondano. Interamente girato nel Salento (a Lecce, Otranto, Maglie e nella Riserva naturale statale Torre Guaceto), il film di Ferzan OzpetekAllacciate le cinture” oggi sarà proiettato in anteprima nazionale a Lecce al Multisala Massimo. A presentare il film ci saranno: Ferzan Ozpetek, Kasia Smutniak, Francesco Arca, Filippo Scicchitano, Carolina Crescentini, Francesco Scianna, Luisa Ranieri e Carla Signoris. I produttori “R&C” Tilde Corsi e Gianni Romoli, per Rai Cinema il presidente Nicola Claudio e l’amministratore delegato Paolo Del Brocco, per 01 Distribution il direttore generale Luigi Lonigro. Per la Regione Puglia sarà presente l’assessora al Mediterraneo, Cultura e Turismo, Silvia Godelli mentre per Apulia Film Commission interverrà la presidente Antonella Gaeta. Introdurrà la serata il critico cinematografico Carlo Gentile (Rai Cinema – Sncci). Questo il programma della giornata: ore 14.00 proiezione stampa al cinema Massimo ore 16.00 attività stampa presso l’Hotel Risorgimento (sala Janet Ross) ore 20.30 Red Carpet ore 21.00 Inizio proiezione (ingresso su invito) ore 23.15 Party “Allacciate le cinture” è in uscita nelle sale italiane il 6 marzo distribuito da “01 Distribution”, prodotto da R&C Produzioni, Faros Film, in collaborazione con Rai Cinema ed il sostegno di Apulia Film Commission. Domani il film avrà una ulteriore proiezione speciale, ad inviti, al cinema Galleria di Bari a cura della Banca Popolare di Bari. L’inizio delle spettacolo è previsto alle 21 (Red Carpet dalle 20.30). In sala per salutare il pubblico: Ferzan Ozpetek, Kasia Smutniak, Francesco Arca, Carolina Crescentini e Francesco Scianna. I produttori Tilde Corsi e Gianni Romoli e per 01 Distribution il Direttore Generale Luigi Lonigro.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!