Monumenti dell’orrore: c’è la Fontana di Melissano

Melissano. Secondo Roberto Tundo il monumento sarebbe emblema di “come vanno le cose a Melissano”

MELISSANO – Tra i monumenti dell’orrore non poteva mancare. E’ la fontana monumentale di Melissano, da sempre avversata da cittadini e non solo. Ai tempi della sua costruzione Striscia la Notizia con Fabio e Mingo mandò in onda un servizio satirico su Canale 5; Vittorio Sgarbi consigliò di abbatterla. Da qualche giorno il portale web della testata giornalistica La Repubblica ospita nella rubrica denominata “I monumenti dell’orrore” le foto inviate dai lettori. “Fontane, piazze, giardini, statue, installazioni che invece di abbellire rovinano il panorama e disturbano la vista. Avete anche voi nella vostra città un monumento dell'orrore da segnalarci?” Era questo l’invito rivolto da La Repubblica ai suoi lettori. In pochi giorni la galleria fotografica si è arricchita di segnalazioni e di foto provenienti da varie località italiane. E tra queste, anche la foto della fontana di Melissano. “Dario Demicheli – ricorda Roberto Tundo, di Fratelli d’Itala – Alleanza nazionale – ha inviato una foto che immortala l’orrenda Fontana Monumentale di Melissano voluta e difesa con determinazione dal sindaco Roberto Falconieri. A difesa dei cittadini – commenta – occorre ricordare che la stragrande maggioranza dei melissanesi si è sempre dichiarata contraria alla Fontana Monumentale. Ancora oggi la Fontana sta lì, emblema di come vanno le cose a Melissano (paese che si avvia al secondo dissesto finanziario, per un ‘buco’ di cinque milioni e mezzo di euro)”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati