Asd Delfino. Ottimo debutto in Artistica

Lecce. Alla loro prima apparizione agonistica, le promettenti atlete Amanda Leo e Diletta Quarta si sono infatti classificate rispettivamente al 5° ed al 6° posto

LECCE – A poco più di un anno dalla nascita della sezione di artistica femminile, cominciano ad arrivare i primi risultati per le giovani ginnaste della società “Delfino” di Lecce. Il lavoro svolto dallo staff composto da Fabio Zuccalà, Saverio Martina, Ada De Carlo e Gaia Conti, che sin dall’inizio ha collaborato con l’Asd “La Rosa” di Brindisi, ha raccolto i suoi frutti alla 1^ prova del Torneo regionale Allieve che si è disputato nei giorni scorsi a Brindisi. Alla loro prima apparizione agonistica assoluta, le promettenti atlete Amanda Leo e Diletta Quarta si sono infatti classificate rispettivamente al 5° ed al 6° posto. Un'ottima prova d'esordio per le piccole ginnaste, che si sono fermate subito sotto il podio a causa di qualche lieve incertezza destinata sicuramente a scomparire con il crescere dell’esperienza agonistica. Ma questa non è stata l’unica buona notizia della nuova stagione della società leccese: in questi giorni il Comitato Puglia della Federginnastica ha pubblicato la classifica stilata in base alla valutazione regionale GAF (ginnastica artistica femminile), che ha riservato belle sorprese per lo staff leccese. La piccola-grande Marzia Petruzzo è, infatti, terza in graduatoria, alle spalle delle ginnaste della blasonata “La Rosa” di Brindisi Sonia Palmisano e Ilaria Capitanio; quinta Gaia Corleto (tesserata anche lei per la società brindisina che ha piazzato in tutto 5 atlete nella top ten); decima Amanda Leo. La scuola leccese della ginnastica artistica femminile, anche se alle prime armi, potrà dunque guardare tutti a testa alta nei prossimi appuntamenti in programma: il 16 febbraio a Napoli 2^ prova del Torneo regionale Allieve (in gara Amanda Leo e Diletta Quarta), mentre il 22 febbraio ci sarà, sempre in Campania, l’esordio della società “Delfino” nel Campionato di Categoria (in pedana Marzia Petruzzo).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment