La Puglia assume 200 funzionari con metodo Ripam

Roma. E’ la prima volta che una Regione delega alla Commissione interministeriale la gestione di tutte le fasi di un bando

ROMA – 200 posti a concorso, 130 per funzionari amministrativi e 70 per funzionari tecnici. Titolo di studio richiesto, la laurea. Sono i numeri del bando regionale, di imminente apertura, oggetto della convenzione che stamattina alle 12 il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola sottoscriverà, a Rona, con il Formez Pa, alla presenza del ministro Gianpiero D’Alia. Con il concorso “Ripam Puglia” per la prima volta una Regione delega alla Commissione Interministeriale Ripam, tramite il Formez (il Centro servizi, assistenza, studi e formazione per l'ammodernamento delle pubbliche amministrazioni), la gestione di tutte le fasi di un concorso pubblico, avvalendosi di procedure innovative, trasparenti ed economiche. I tempi della selezione, fra la pubblicazione del bando e l’approvazione delle graduatorie finali, saranno contenuti entro dieci mesi. Tutte le fasi della selezione, compresa la correzione degli elaborati, saranno trasmesse in diretta streaming sul sito di Formez PA. Alla firma della convenzione saranno presenti anche il capo Dipartimento della Funzione Pubblica Antonio Naddeo, l’assessore al Personale e alle Politiche per il Lavoro della Regione Puglia Leo Caroli e il presidente di Formez PA Carlo Flamment.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati