Cercasi Mister disperatamente

Toto allenatore del Lecce: Ficcadenti in pole position. Resiste la suggestiva ipotesi Checco Moriero

Sono giornate intense per Carlo Osti, neo direttore sportivo del Lecce. La squadra è senza guida tecnica e rischia il baratro dell’autogestione per il disimpegno annunciato dalla famiglia Semeraro. La priorità è però sulla scelta del tecnico per la prossima stagione, in assensza della quale è impossibile procedere ad ogni manovra di mercato. Rispetto ai giorni scorsi, spunta il nome dell’ex centrocampista della Fiorentina Beppe Iachini, che affianca i nomi di De Biasi, Gigi Cagni, Di Francesco e Mandorlini, mentre il favorito sembra essere Ficcadenti e, magari anche Moriero (almeno nei sogni di molti tifosi del Lecce). Tutti gli altri nomi sembrano invece sfumati: da Torrente che si è accasato presso i cugini del Bari a Marino e Novellino, i quali pure godendo della stima della Società percepiscono stipendi troppo elevati per le casse dell’Unione Sportiva. Ecco, il problema soldi resta fondamentale anche per le comproprietà. Chi ha il salvadanaio vuoto rischia di soccombere su tutto il fronte. Decisivi a tal proposito la strategia per trattenere Munari e Mesbah, entrambi bravissimi nello scorso campionato. Sul fronte partenze, la difesa è quella che sembra più smantellata. Il portiere Rosati sembra indirizzato verso Napoli e i contratti in scadenza non saranno rinnovati. Di fatto il reparto può al momento contare sui soli Donati e Ferrario. Nel mirino c’è il difensore del Napoli Santacroce, già approcciato senza successo a gennaio scorso e che potrebbe rientrare nell’affare Rosati. 10 giugno 2011 US Lecce in cerca di allenatore L'U.S. Lecce ha nominato da pochi giorni il nuovo Direttore Sportivo ma vede ancora libera la casella dell’allenatore per la stagione 2011/12. Il DS Carlo Osti, ex dell'Atalanta, appena insediato nel Salento ha dichiarato, dopo i ringraziamenti di rito alla famiglia Semeraro, che la Serie A è un patrimonio da conservare e tutelare per la città e tutto il territorio. Parole sante. Fuori dalla poesia c’è però da risolvere subito il problema della guida tecnica, anche perché incombono decisioni sull'attuale parco giocatori del Lecce, con contratti in scadenza (Chevanton e Di Michele tra gli altri) e importanti risoluzioni delle comproprietà, come quelle di Cacìa, Munari e Bacelet. Sul toto allenatori, ci sono numerose opzioni sul tavolo. Unica certezza: si deve fare in fretta. I Mister più prestigiosi ancora disponibili (come Delio Rossi, Ballardini e Malesani) sono fuori dalla portata del Lecce per problemi di stipendio. Restano le opzioni di Marino, De Biasi, Torrente, Maran, Cagni, Ficcadenti e Pillon. La curva sogna Checco Moriero in panchina e Miccoli a guidare l’attacco giallorosso.

Leave a Comment