Eros e informazione a scuola. Convegno alle Cantelmo

Lecce. Nel corso dell’incontro verranno presentati i risultati di una ricerca sul grado di educazione sessuale nelle scuole pugliesi

LECCE – Nel 2011, in Puglia, 387 ragazze di età compresa fra i 15 ed i 17 anni hanno fatto ricorso all'interruzione volontaria di gravidanza. Di queste, 36 avevano meno di 15 anni. Ciò significa che il tasso di abortività delle ragazze pugliesi fra i 15 ed i 17 anni è 5.9. In altre parole, hanno fatto ricorso all'aborto 5.9 ragazze ogni mille 1000. Nell’intera penisola italiana, il tasso di abortività registrato fra le ragazze tra i 15 e I7 anni è stato di 4.5; al Sud, di 4.1. In Puglia, nello stesso anno, il tasso di abortività fra le ragazze con meno di 20 anni è stato di 7.7, il più alto fra le regioni del centro e del sud Italia. Per questa fascia d'età, il tasso di abortività medio italiano è 6.4. Sono solo alcuni dei dati che verranno illustrati oggi alle ore 17, alle Officine Cantelmo, in occasione della presentazione della ricerca “EROS – Educazione, Ricerca, Orizzonte, Sessualità”, sullo stato dell’educazione sessuale nelle scuole pugliesi, realizzata a cura de “Università degli Studi di Bari – Cattedra di Sociologia dell’Educazione, Ufficio Scolastico Regionale ed Associazione “La Bottega dell’Orefice”, sezione appulo- lucana. L’iniziativa fa parte del convegno “Educazione in cerca d’autore: persona, affettività e sessualità. Per una alleanza tra Famiglia, Scuola ed Istituzioni” – organizzato dall’Assessorato alle Politiche per la Famiglia del Comune di Lecce guidato dalla vicesindaca Carmen Tessitore – e rientra nell’ambito del percorso già avviato dall’Amministrazione comunale finalizzato alla realizzazione dell’Alleanza Locale della Famiglia. Durante l’incontro ci sarà spazio anche per altre tematiche di grande importanza, come quelle delle infezioni sessualmente trasmesse e della violenza sessuale. Il convegno si aprirà con i saluti del sindaco Paolo Perrone e dell’assessora Tessitore. La presentazione dei dati della ricerca è affidata ad Angela Mongelli, docente ordinaria di Sociologia dell’Educazione e presidente del Corso di Studi in Formazione e Gestione delle Risorse Umane dell’Università degli Studi di Bari. Al convegno prenderanno parte anche Angela Novielli, pedagogista, responsabile dell’ unità operativa della Formazione – Associazione “La Bottega dell’Orefice”, Luigi Spedicato, presidente dei Corsi di Studio in Servizio Sociale dell’Università del Salento, Lodovica Carli, medica chirurga, specialista in Ostetricia e Ginecologia, presidente del Forum delle Associazioni Familiari di Puglia e dell’associazione “La Bottega dell’orefice” (sezione appulo-lucana) e Marcello Tempesta, professore associato di Pedagogia Generale e Sociale dell’Università del Salento.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati