Uccide un cane: denunciato

Casalabate. Per scacciare un meticcio dalla propria abitazione, un uomo di 84 anni l’ha ucciso a bastonate. I carabinieri l’hanno deferito in stato di libertà

CASALABATE – La violenza contro gli animali è reato. Probabilmente L.N, classe 1930 non se ne sarà reso conto, ieri pomeriggio, quando a colpi di bastone ha deciso la fine di un meticcio che si era rintanato nel suo giardino. E’ accaduto a Casalabate. L’uomo, un pensionato con precedenti, nell’intento di scacciare l’animale dalla propria abitazione avrebbe inizialmente preso ad agitare un bastone nella sua direzione. Poi, come ha riferito lui stesso ai carabinieri della stazione di Squinzano, avrebbe iniziato a colpirlo con lo stesso bastone, fino a cavargli un occhio. Spaventato, avrebbe buttato il corpo nel campo vicino. Lì è stato trovato dai proprietari del terreno che prima hanno tentato di rianimarlo e poi si sono rivolti ad un veterinario. L’animale è morto sotto i ferri. I due soccorritori si sono rivolti ai carabinieri per denunciare l’accaduto. I militari, attraverso una serie di testimonianze concordanti di passanti e vicini, hanno quindi fermato l’anziano, che dopo qualche insistenza ha ammesso le sue responsabilità ed è stato denunciato in stato di libertà.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati