Pugliapromozione. Pronti, via

Bari. Con la conclusione delle selezioni la nuova agenzia per il turismo della Regione Puglia si prepara alle sfide dei mercati internazionali

BARI – Pugliapromozione è pronta all’azione. Con la conclusione delle selezioni dei componenti, rappresentanti di tutte l e province pugliesi, e nell'imminenza della liquidazione definitiva delle, ormai sciolte, Apt, la nuova Agenzia per il Turismo della Regione Puglia si accinge ad affrontare le grandi sfide della competizione internazionale. La strategia utilizzata sarà quella della realizzazione di campagne di comunicazione nei principali mercati esteri e della partecipazione alle fiere del Turismo. “Sono straordinariamente soddisfatta – sottolinea l'assessore al Turismo Silvia Godelli – della celerità e dell'efficacia delle procedure poste in atto dalla Agenzia. In poche settimane si è conclusa la selezione pubblica per cinque nuove assunzioni a tempo determinato, che consentiranno di ricoprire funzioni essenziali della attività di promozione e permetteranno di lavorare in modo più strutturato e fecondo. La Commissione esaminatrice ha lavorato con serenità, competenza e trasparenza, puntando solo a scegliere il meglio nell'interesse della Puglia e del suo sviluppo turistico. Non sono mancati, continua la Godelli , tentativi di vario genere, anche pesanti e offensivi, intesi a creare condizionamenti pro o contro qualche candidato che partecipava alle selezioni ma, sottolineo, gli atti sono a disposizione di tutti gli interessati che chiedano di farvi accesso nelle forme previste dalla legge”. I verbali e gli esiti conclusivi delle selezioni sono pubblicati sul sito istituzionale dell’Agenzia www.agenziapugliapromozione.it – sezione “Avvisi”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!