Giocattoli vecchi? Meglio ‘rigiocattolarli’

Salice Salentino. L’iniziativa promossa dalla Cianfrusoteca: baratto di giochi, il giorno dopo l’Epifania

SALICE SALENTINO – Quanto è lunga la vita di un giocattolo? Spesso troppo poco. Basta infatti riceverne uno nuovo, per dimenticare o perdere interesse verso quello che fino a poco tempo prima era il passatempo più desiderato. Allora non c’è altra scelta che “rigiocattolarli”. Cioè raccoglierli, consegnarli, scambiarli, barattarli. E’ un modo per avere tra le mani sempre nuove emozioni pur se non proprio sempre di “prima mano”. Ecco perché presso la Cianfrusoteca di Salice salentino, dalle 15 alle 19 di oggi, è possibile consegnare i propri giocattoli “vecchi” e in cambio sceglierne altri, portati lì a loro volta da altri bambini. La scelta della data, ovviamente, non è casuale. Cade infatti il giorno dopo la ricorrenza dell’Epifania, quando nuovi giocattoli avranno riempito le ceste-giochi di molte camerette di bambini. E’ un’iniziativa che insegna il recupero ed il riutilizzo degli oggetti, che spesso vengono messi da parte prima di aver terminato il “tempo”. E certamente è una buona prassi per iniziare il nuovo anno. L’appuntamento è dalle ore 15.30 alle ore 19.00 alla Cianfrusoteca a Salice Salentino, in piazza Pertini (area mercatale).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!