40 km mountain bike

Lecce. Parte oggi la 2° free bike tour del Salento, un giro panoramico di 40 chilometri alla scoperta delle bellezze nascoste.

Lecce. Riparte da Lecce, oggi il 2° Free Bike Tour del Salento con il Giro del Fondone un giro di circa 40 km organizzato dalla società La Salentina della Uisp di Lecce , seguiranno una serie di escursioni in mountain bike, dove si potrà scoprire alcune delle bellezze storiche e naturalistiche del Salento, nato tra la sinergia tra diverse associazioni salentine si pone quest’anno con l’obbiettivo della solidarietà, infatti tutto il ricavato delle iscrizioni di tutte le tappe sarà devoluto alla Lilt di Lecce, associazione che da 20 anni è presente sul territorio in prima linea nella lotta contro i tumori. Dopo la tappa leccese la carovana del Free Bike si sposterà il 5 gennaio a Nociglia per il Giro delle Vore del Parco Paduli e del Bosco Belvedere tra i punti d’interesse storico e naturalistico la zona Castagna dove il presidente Luigi Ruggeri con il suo staff sapranno guidare il gruppo nelle campagne tra Nociglia e Scorrano, a seguire il 19 gennaio ci sarà la tappa di Trepuzzi, il giro sarà organizzato dal Pedal Club Trepuzzi, ci faranno conoscere l’Abbazia Santa Maria di Cerrate, il 26 gennaio appuntamento a Spongano con l’escursione organizzata dal Ciclo Club Spongano, il 2 febbraio il gruppo Free Bike si sposterà ad Avetrana in provincia di Taranto dove la Ciclistica Savese farà da guida al gruppo, tra i vicoli del centro storico di Avetrana e alla Salina dei Monaci dove si potranno ammirare una fitta colonia di fenicotteri rosa, il gruppo MTB Monteroni ospiterà i bikers nell’omonima cittadina del nord Salento il 16 febbraio, in programma per il 2 marzo la Cycling Sannicola ci guiderà sul versante ionico, precisamente sulla collinetta dove si trova l’ Abbazia di San Mauro risalente al X-XI dove sono presenti affreschi del periodo medievale, il 9 marzo il ritrovo degli amici del Free Bike Tour del Salento sarà a Collepasso ci guideranno tra gli sterrati delle Serre di Supersano. Il Free Bike si concluderà a Matino il 16 marzo con il giro organizzato dal Mtb Group Matino, guideranno il gruppo nelle strette stradine del centro storico per poi spostarsi nella vicina Casarano, dove si scoprirà la famosa chiesetta di Casaranello uno dei più antichi luoghi di culto al mondo con mosaici del V secolo e affreschi d’epoca Bizantina. Ci si potrà iscrivere ad ogni singola tappa scaricando dal gruppo Facebook Mtb Salento, il modulo di partecipazione e consegnarlo alle iscrizioni che saranno per tutte le tappe dalle 7.30 alle 8.30 orario previsto per la partenza il costo d’iscrizione è di 2 euro , gli organizzatori consigliano l’uso prevalentemente di Mountain Bike efficienti di una camera d’aria di scorta e tutto l’occorrente per riparazioni per forature, l’uso del casco è obbligatorio per tutte le escursioni gli organizzatori possono escludere chi ne è sprovvisto. Alla tappa conclusiva verrà consegnato da tutti i presidenti delle associazioni che hanno organizzato il Free Bike Tour del Salento il bonifico di tutto il ricavato delle tappe al Dr. Giuseppe Serravezza presidente della Lilt di Lecce, appuntamento domenica 22 dicembre a Lecce presso il centro commerciale Lo Spazio alle ore 8.00 per il ritrovo, la partenza dei 40 km previsti sarà alle ore 9.00.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment