Salam Lecce, città di pace

Lecce. Oggi a palazzo Adorno la presentazione del progetto di cooperazione culturale italo-senegalese

Lecce. Giunge nel Salento “Salam Lecce, città di pace”, progetto di cooperazione culturale italo-senegalese atto a rinsaldare i legami di amicizia e fratellanza fra le popolazioni autoctone e migranti. Il progetto, realizzato da La Factory (Dakar), Ass. Modu Modu (Lecce) e Multisciplinary Art (Lecce), sostenuto da Provincia di Lecce, Comune di Lecce e Ambasciata Italia in Senegal, in programma presso le Manifatture Knos a lecce dal 5 al 6 dicembre, sarà un’occasione per favorire gli scambi fra artisti senegalesi e italiani. Sono previsti incontri-dibattito, video proiezioni, mostre e due concerti d’eccezione. Per la prima volta, sullo stesso palco, in due giorni, si alterneranno alcune delle realtà più interessanti della cultura musicale senegalese, una miscellanea di esperienze che farà incontrare due continenti al ritmo delle percussioni e sul solco della ricerca musicale, sonora, poetica. All’interno della manifestazione è prevista una mostra fotografica solidale delle opere di Luciano Schito. “Salam Lecce, città di pace” rientra nel BidBook della candidatura di Lecce a Capitale della Cultura 2019.

Leave a Comment