Le Franite, tra pajare e menhir

//REPORTAGE. Foto storia delle Franite, nelle campagne salentine all'ingresso del parco dei Paduli

//REPORTAGE. Maglie Una veduta del viale delle Franite, con i caratteristici pini ad ombrello

Anticamente i contadini lo utilizzavano questa botola per depositare liquidi vari, che potevano essere olio o vino

Le aperture di una delle cisterne ricavate nella pietra

Una veduta panoramica della zona, sullo sfondo il viale, in basso si possono notare i resti delle antiche attività contadine

Una casetta rurale ormai diroccata, si trova all'interno della zona, alle spalle del viale, posto che i comitati magliesi vogliono salvaguardare

L'antica masseria delle Franite, nelle vicinanze del viale

L'antico menhir posto a guardia dell'entrata del parco dei Paduli – Bosco Belvedere

L'entrata del Parco dei Paduli – Bosco Belvedere, luogo amato da chi fa sport all'aria aperta, meta anche di famiglie

I proprietari dei fondi dove sorge il viale ne hanno chiuso l'accesso con delle reti e delle scritte inequivocabili. Finisce qui il nostro viaggio fotografico per Le Franite.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!