Introna, Tap un’opportunità non fonte di contrasto

Brindisi. Onofrio Introna ha confermato il fatto che si sta affrontando la questione Tap in maniera responsabile

Brindisi. 'Il gasdotto Trans-Adriatico conosciuto come Tap (Trans Adriatic Pipeline) e' un'opera che puo' rappresentare un'opportunità' per la nostra Regione, ma che non deve diventare fonte di contrasto per i territori pugliesi''. Questo e' quanto ha affermato il presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna, nel corso dell'incontro al quale hanno partecipato i consiglieri dell'area brindisina e leccese, un rappresentante dell'Anci e il sindaco di Brindisi Mimmo Consales. A conclusione, Introna ha definito l’incontro “uno scambio a più voci, conoscitivo e di approfondimento, che ha confermato il senso di responsabilità col quale si sta affrontando la materia. “Sono certo – ha concluso il presidente del Consiglio – che il parere della Regione offrirà una risposta consapevole. Dobbiamo lavorare in ragione dell’interesse nazionale e regionale, coscienti del carattere strategico del gasdotto, capace di sdoganarci dall’oligopolio russo e maghrebino, di calmierare i prezzi e di garantirci una notevole autonomia energetici, proprio perché l’Italia sarebbe stazione passante della condotta e non terminale. Ma non possiamo dimenticare che la Puglia offre già un contributo maggioritario al fabbisogno di energia nazionale, con presenze inquietanti per il loro carico inquinante che scaricano sui pugliesi. Ogni scelta va fatta d’accordo e non contro i nostri territori”.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati