Giovane copertinese muore di parto

Copertino. Maria Grazia Vangeli è morta di parto nel nosocomio copertinese, era affetta da talassemia, il compagno ha fatto formale denuncia in questura

Copertino. A soli 31 anni giovane donna muore di parto. E’ successo al “San Giuseppe” di Copertino, la giovane gestante era Maria Grazia Vangeli, copertinese affetta di talassemia. Da quanto sarebbe trapelato la causa della morte sarebbe stato un arresto cardiaco sopraggiunto durante il parto, subito dopo la nascita della piccola. La neonata sta bene, ma per la mamma purtroppo non c’è stato a da fare. Il cesareo era stato programmato da tempo a causa delle condizioni di salute della donna. Le complicanze sono sopraggiunte durante il parto. I medici di ginecologia hanno richiesto l’intervento di cardiologia a causa dell’arresto cardiaco sopraggiunto. La situazione complicata ha richiesto il trasporto al Vito Fazzi, purtroppo la donna si è spenta subito dopo. Il compagno della donna, Floriano Cirfera, ha esposto formale denuncia in questura, in seguito alla quale la Procura ha aperto un fascicolo. Un’inchiesta parallela è stata avviata dalla Asl all’interno della struttura ospedaliera per fare luce sulla vicenda. Tutta la documentazione relativa al ricovero della donna è stata sequestrata dai carabinieri della tenenza di Copertino. La salma di Maria Grazia Vangeli sarà sottoposta ad esame autoptico dal medico legale Roberto Vaglio.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati