La Puglia al WTM di Londra

Bari. World Travel Market di Londra la Puglia sarà presente con uno stand.

Bari. La Puglia è presente anche quest' anno all'importante appuntamento con il World Travel Market, la borsa internazionale del turismo che si svolge a Londra dal 4 al 7 novembre. E' una delle maggiori rassegne a livello mondiale per l' industria turistica: può contare sulla presenza di oltre 5000 espositori in rappresentanza di 184 Paesi e fornisce una delle migliori occasioni per realizzare contratti, creare nuovi prodotti e destinazioni, aggiornarsi sugli sviluppi e le ultime tendenze dei mercati turistici internazionali, presentando in anteprima studi e ricerche di settore. La Puglia, che accoglie il visitatore già all’ingresso del World Travel Market con le immagini della campagna “We are in Puglia”, realizzata da Pugliapromozione con Nikon nelle capitali europee, ha a disposizione uno stand di 100 metri quadrati in cui sono presenti 27 operatori turistici, ciascuno con la sua postazione per proporre pacchetti vacanza al mare, nei borghi pugliesi e nelle masserie, offerte legate all' enogastronomia, alla vacanza attiva, e alla vacanza legata alla natura. Per tutta la durata della rassegna lo chef Antonio Maselli condurrà Taste it, Cook it and Tell it, in un’area dello stand pugliese riservata a show cooking e lezioni di cucina. Ogni ora sarà protagonista un piatto diverso. Parteciperanno anche otto blogger internazionali che impareranno a cucinare e preparare le nostre paste fatte in casa, a partire dalle orecchiette, le focacce e i dolcetti di mandorle e gusteranno i nostri vini. Londra sarà una delle mete più importanti dei workshop e dei road show programmati per il 2014 da Pugliapromozione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!