La raccolta delle olive e il canto

Nardò. Uno stage per capire i canti popolari durante la raccolta delle olive, si canterà e lavorerà

Nardò. Il periodo è quello giusto. La raccolta delle olive è cominciata, così “Amor Loci, Teatro in ambiente rurale” ha organizzato Violiva, uno stage di Canto Polivocale Salentino diretto da Mariella Salierno, per il quale sono aperte le iscrizioni. Si terrà dal 31 ottobre al 3 novembre a Nardo' in Località Le Cenate. Per partecipare non sarà necessario conoscere la musica o saper leggere il pentagramma. Nel riqualificare il lavoro di raccolta delle olive, verrà selezionato un repertorio di canti sul lavoro e di lavoro. Il canto accompagna il lavoro e durante alcune pause saranno studiate le caratteristiche d'esecuzione dei canti con la 'tecnica polivocalica salentina', un canto privo di accompagnamento musicale, con la tecnica detta a paravoce. Canti di lavoro mentre si lavora. Una pratica antica nella terra lavorata dai contadini per alleviare le fatiche, che dal 31 ottobre al 3 novembre prossimi sarà riproposta nel Salento. I canti popolari salentini risuoneranno di nuovo tra gli ulivi, da un albero all’altro, tra i profumi autunnali e il primo olio. Tutto in forma di stage, ma non solo. “Il 'canto popolare salentino' e quello della tradizione orale delle varie comunità d'Italia – fanno sapere – si distinguono soprattutto per il testo narrativo. L'intera tradizione dei cantori ci invita semplicemente a 'cantare' presentandoci questo importante patrimonio immateriale, come un corpo unico, adatto a tutti quelli che si vogliono esprimere e fare festa. Il nostro 'corso' si occuperà di questo patrimonio, sceglierà un repertorio e lo eseguirà. Particolare attenzione sarà data al 'canto polivocalico'”. L'olio prodotto nel corso della raccolta sarà condiviso tra i partecipanti alla 'campagna'. L’iniziativa rientra nel progetto Campagne 2013 da Settembre a Dicembre

Leave a Comment