Campi Salentina, altri 9 arresti nell'operazione Perseo

Campi Salentina. Si è conclusa con 9 arresti all'alba di oggi l'operazione “Perseo”. I reati contestati sono di vario titolo, dallo spaccio all'estorsione

Campi Salentina. Continua l'offensiva delle forze dell'ordine nei confronti della criminalità organizzata nel nord Salento. Nella notte del 15 ottobre 2013, i militari della Compagnia Carabinieri di Campi Salentina hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare a carico di 12 persone (11 in carcere e 1 agli arresti domiciliari), emessa in dal Gip del Tribunale di Lecce Antonia Martalò durante l'operazione denominata “Perseo”. L’attività ha avuto inizio nel maggio 2011 con l’arresto di Tiziana Leone, casalinga salicese incensurata, sorpresa con 248 grammi di cocaina e la somma di 785 euro. La donna, durante l'interrogatorio, si definì custode di quello stupefacente, il cui proprietario indicò in Giovambattista Nobile, giovane, ma già noto malavitoso di Salice Salentino, arrestato nel maggio 2012 per porto illegale di una pistola cal. 7,65 completa di 12 proiettili. Le indagini sono sfociate, infine, nel deferimento di 19 persone (16 di Salice Salentino, e tre rispettivamente di Guagnano, Novoli e Veglie). Lo spaccio di cocaina si affiancava, in subordine, a quello di marijuana e hashish, oltre a una serie di fenomeni collaterali quali le estorsioni commesse ai danni di “clienti” debitori per l’acquisto di stupefacente. Nel corso delle attività di riscontro sono stati documentati 56 casi di cessione di stupefacenti; recuperati circa 0,5 kg. di cocaina, 150 gr. hashish e 250 gr. di marijuana, anche nel corso di 5 arresti in flagranza. Nove le persone tratte in arresto questa mattina, tre rimangono da ricercare poiché nel frattempo trasferitesi all’estero per lavoro. Il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone è soddisfatto dell’esito dell’operazione “Perseo” portata avanti dalla procura antimafia leccese. “La personale soddisfazione, scrive Gabellone, e i complimenti dei salentini al Procuratore Distrettuale Antimafia Cataldo Motta, ai magistrati e alle forze dell’ordine che in gran numero e con importante coinvolgimento di più reparti hanno azzerato e arrestato gli autori di grossi episodi criminali tesi a turbare la vita civile e l’economia sana del nostro territorio in tutto il Nord Salento. L’operazione di questa notte a Salice Salentino – secondo Gabellone – è l’ennesima testimonianza di una presenza costante e operativa, anche silenziosa, di forze dell’ordine e magistrati che conoscono a fondo il territorio, laddove riescono ad arrivare in profondità, con pazienti e costanti indagini a importanti risultati operativi. L’Operazione Perseo giunge in un momento in cui, negli ultimi giorni, le pagine della cronaca della nostra attualità quotidiana si riempiono di nuovi fatti criminosi, regolamenti di conti o avvertimenti; qualora il malaffare non l’avesse intuito anche oggi ha ricevuto adeguata risposta: lo Stato e le forze dell’ordine sono presenti”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!