Tap –Melendugno convoca il consiglio comunale straordinario

Melendugno. Negli ordini del giorno del consiglio la formazione di una commissione e una lettera affinchè la regione dica “no” al progetto

Melendugno. Il comune ha convocato per oggi in seduta straordinaria il consiglio comunale, tra i vari argomenti due riguardano Tap. I punti 8 e 9 riguardano il gasdotto che dovrebbe approdare a Meledugno, il consiglio ha richiesto la costituzione di una commissione per lo studio del progetto. Commissione che sarà poi composta da maggioranza ed opposizione in consiglio ed alcuni membri esterni nominati dalla stessa, i nomi saranno resi noti dopo la nomina dei consiglieri in commissione. Altra novità del consiglio è quella di inviare alla Regione Puglia una lettera, sottoscritta dal maggior numero di comuni possibile, affinchè Vendola dica no al gasdotto. A sottoscriverla oltre a Melendugno anche Vernole, ma secondo indiscrezioni altri comuni sono pronti a dare il loro appoggio. Il progetto Tap, al centro di molte polemiche, dovrebbe portare il gas in Italia e in Europa attraversando gli altri paesi frontalieri. Il comitato “No Tap” ribadisce la pericolosità dell’opera appoggiato da numerose associazioni ambientaliste, mentre da Roma la ritengono un’opera strategica. Articoli correlati: Ecco come Tap distruggerà S.Foca Eni, Tap a cosa serve? Sorpresa: Tap+Ue stessa sede

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!