I pidiellini del Salento ricompattati da Fitto

Lecce. La linea politica dettata da Fitto ha ricompattato il Pdl salentino dopo i fatti drammatici della scorsa settimana

Lecce. Il salentini del Pdl seguono in toto la linea dettata da Raffaele Fitto. Il ruolo di mediatore di questi giorni drammatici per il centro destra nazionale ha posto in discussione l'organigramma del partito, trovatosi ricompattato nella figura poi del parlamentare magliese. “Riscontro grande entusiasmo partecipazione popolare, conferma il presidente della Provincia Antonio Gabellone, davanti alle idee manifestate in queste ore dall’On. Raffaele Fitto nella direzione di un profondo rilancio e rinnovamento interno al PDL. Il percorso individuato dall’On. Fitto per ridare slancio e vigore alla proposta politica del centrodestra mi trova profondamente d’accordo; ci attende una rigenerazione, quella del PDL, e il complessivo rilancio dell’azione politica di un centrodestra in grado essere forte, unito e vincente nel segno della tradizione dei moderati italiani. La condivisione dal basso di un PDL nuovo, non come enunciazione ma con fatti e azioni concrete, tutte elaborazioni concettuali lucidamente fissate dal nostro leader regionale, sono a mio modo di vedere proposte di grande respiro in grado di dare al PDL un futuro luminoso e vincente”. Proprio questa sera ci sarà una riunione al Tiziano aperta ad amministratori e simpatizzanti locali. “Sposo in toto la linea indicata dall'onorevole Raffaele Fitto in queste ore – ha dichiarato Roberto Marti -, che ha individuato un concreto percorso finalizzato a ridare linfa al centrodestra e ai valori fondati da Silvio Berlusconi. C’è una esigenza diffusa di slancio e di rinnovamento, che parte dal basso e che ha bisogno di risposte. Dai momenti di crisi sono venute fuori sempre le energie migliori. È la storia che ce lo insegna. Sono convinto che questa fase sarà utile a chi ha chiare le idee e la strada da intraprendere, come nel caso dei parlamentari del Pdl- Fi che hanno già determinato la loro scelta, un scelta naturale, fisiologica”. Rocco Palese delinea così la sua idea di nuova destra nazionale: “I consigli che arrivano oggi da autorevoli esponenti del Pd su come il nostro partito dovrebbe procedere – fa sapere Palese -, confermano che c’è una gran fretta di accompagnare la liquefazione e la cancellazione del centrodestra, del Pdl, di Berlusconi e di tutto quello che abbiamo rappresentato per vent’anni in questo Paese, ossia la difesa di idee e valori liberali, democratici, riformisti e moderati. E’ quindi evidente che va nella giusta direzione chi, come Raffaele Fitto, chiede che con il confronto in un congresso, venga chiaramente ristabilita la nostra linea politica difendendo il centrodestra dal rischio concreto che divenga solo un centrino subalterno alla sinistra“.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!