Tap, rinviata la ratifica tra Italia e Albania

Un esponente della Lega ha chiesto chiarimenti sul cambiamento dell’assetto societario, così è saltata la firma per ratificare l’accordo tra Italia e Albania.

Calimera. Rinviata la ratifica bilaterale tra Italia e Albania per la Tap. La prima bozza era stata firmata ad Atene nel febbraio scorso, in questi giorni doveva essere ratificata ma si è conclusa con un rinvio. Proprio un esponente della Lega Nord, partito favorevole al mega progetto, ha chiesto chiarimenti sul cambiato assetto societario di Tap, sarebbero cambiati gli azionisti rispetto al precedente accordo conosciuto dalle autorità italiane. Loredana De Petris di Sel aveva messo in evidenza la faccenda, facendo notare la variazione, sia il vice ministro degli esteri Marta Dassù che l’ex ministro Paolo Romani hanno acconsentito al rinvio con la promessa di agire in tempi brevi vista la portata strategica dell’opera e i partner internazionali coinvolti. Intanto ieri sera a Calimera si è discusso nuovamente di Tap, tra gli interventi quello del consigliere regionale di Sel Antonio Galati. Il consigliere ha chiarito che grazie al nuovo piano paesaggistico la Regione nella questione potrebbe avere un ruolo più vincolante, cambierebbero le finalità, l’ente potrebbe non esprimere solo un parare del tutto non vincolante sulla questione.

Leave a Comment