Cento automobilisti controllati durante il week – end denunciato un 18enne di Specchia

I militari della compagnia di Tricase hanno sorvegliato il capo di Leuca per tutto il week – end, venti i militari coinvolti nell’operazione

Tricase. Operazione ad ampio raggio per i carabinieri della Compagnia di Tricase lo scorso fine settimana. Vista la mole di turisti ancora presenti nel week end settembrino i militari hanno costantemente pattugliato l’area del capo di Leuca svolgendo una massiva attività di prevenzione dei reati in materia di stupefacenti. Sequestrata sostanza stupefacente di vario genere per un totale di circa 30 grammi, non solo la consueta “marijuana” ma anche eroina. Diversi i tentativi di occultare la droga da parte dei segnalati, inutile dirlo del tutto vani. L’operazione si può riassumere così: 6 soggetti sottoposti a misure limitative della libertà personale; 60 veicoli controllati; 100 perone controllate; 13 persone segnalate all’UTG per la violazione dell’art. 75 dpr 309/90; 4 patenti revocate, 4 veicoli sottoposti a fermo amministrativo. Il dispositivo di prevenzione posto in essere dai Carabinieri dell’area del Capo ha visto coinvolti 20 militari e 8 autovetture. Durante i controlli un 18enne di Specchia è stato anche denunciato in stato di libertà per porto di pistola giocattolo priva del tappo rosso; lo stesso infatti a seguito di perquisizione veicolare è stato trovato in possesso di una pistola scacciacani completa di serbatoio occultata sotto il sediolino della propria autovettura.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!