La bellezza della Terra D’Arneo in un concorso fotografico

Il Gal Terra D’Arneo ha prorogato fino al 31 Ottobre il concorso fotografico dedicato ai suoi nove comuni

Prorogato fino al 31 ottobre il concorso fotografico promosso dal Gal Terra D’Arneo. Il concorso è aperto a tutti gli appassionati di fotografia che intendono ritrarre i tratti più belli del panorama salentino, si articolerà in due categorie: terra e mare. Saranno ammesse al concorso le foto scattate nel territorio Leader comprendente i nove comuni della Terra d’Arneo: Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Guagnano, Leverano, Nardò, Porto Cesareo, Salice Salentino, Veglie. Le foto che avranno per tema la terra potranno spaziare su diversi ambienti, da quelli più tradizionali (come arti e mestieri) a quelli più suggestivi come le campagne della zona. La seconda categoria raccoglierà le opere che ritrarranno le zone marine, incluso la fotografia subacquea. Gli scatti, corredate da scheda di partecipazione compilata in ogni sua parte, dovranno pervenire al GAL Terra d’Arneo in formato digitale, tramite e-mail o posta, entro la data della nuova scadenza fissata per il 31 ottobre 2013 secondo le modalità indicate nel regolamento consultabile sul sito web del GAL: www.terradarneo.it

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!