Scorrano. Sotto le luminarie, niente scontrino

Scorrano. I controlli dei finanzieri hanno sorpreso 30 commercianti che non hanno rilasciato lo scontrino e numerosi prodotti contraffatti

SCORRANO – Ha richiamato nel Comune di Scorrano moltissimi visitatori. Ma la festa di Santa Domenica è stata anche l’occasione per molte attività commerciali per incrementare i propri affari, non senza dimenticare, in alcuni casi, le buone regole del commercio. I finanzieri della Tenenza di Maglie, in occasione della festività, hanno intensificato l’attività di contrasto al fenomeno della contraffazione e al riscontro della corretta emissione di scontrini e ricevute fiscali. I controlli hanno interessato numerosi commercianti ambulanti, ma anche bar, ristoranti e pizzerie. Al termine dell’attività di verifica, sono stati rilevati in tutto 30 commercianti “distratti” che non hanno rilasciato lo scontrino fiscale ai clienti. Per questa violazione, saranno irrogate sanzioni amministrative per un totale di 15.500 euro. Inoltre, sono stati sequestrati numerosi prodotti contraffatti: 153 calzature, 30 cd e sei dvd. In questo caso, i commercianti ambulanti sono fuggiti prima di essere individuati dai militari.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!