Mamma e figlio, professione spaccio

Sogliano Cavour. Si sono scagliati contro i carabinieri per evitare le perquisizioni domiciliari. Che infatti hanno portato al rinvenimento della droga

SOGLIANO CAVOUR – Tutto è cominciato ieri pomeriggio attorno alle ore 16, quando i carabinieri di Maglie hanno fermato Vincenzo Antonio Cianci, pregiudicato 28enne di Sogliano Cavour, nei pressi della sua abitazione. L’intento era effettuare un controllo della motocicletta sulla quale viaggiava. Con lui, a bordo di un’altra moto, c’era A. B., classe 92, anche lui pregiudicato, amico e convivente di Cianci.

Vincenzo Cianci

Vincenzo Cianci Ma il 28enne ha dimostrato subito di non gradire i controlli ed infatti si è subito scagliato contro i militari con frasi ingiuriose e minacce anche di morte. I carabinieri sono comunque riusciti ad effettuare le perquisizioni personale e domiciliari riuscendo a rinvenire un involucro cellophane contenente 16 grammi di marijuana, appartenente a A. B., che sarà deferito in stato di libertà per detenzione fini spaccio, ed un involucro di cellophane contenente 0,7 grammi di marijuana, appartenente a Cianci. Nel corso della stessa perquisizione, sono stati sottoposti a sequestro tre telefonini cellulari, undici sim card, due motocicli in uso ai due, sprovvisti di assicurazione, numerosa documentazione utile alle indagini. La perquisizione è stata estesa presso l’abitazione della madre di Cianci, Carmela Magnolo, classe ’64, pregiudicata. La donna, avvisata dal figlio di quanto stava accadendo, è giunta sul posto iniziando anche lei a strattonare ed inveire contro i militari, sempre per evitare la perquisizione domiciliare.

Carmela Magnolo

Carmela Magnolo Presso la sua abitazione i carabinieri hanno rinvenuti 1.223 grammi di marijuana, suddivisa in undici involucri, 47,65 grammi di cocaina suddivisa in tre involucri, bilancia elettronica di precisione e materiale per confezionamento. Magnolo è stata condotta presso la casa circondariale di Lecce mentre il figlio accompagnato presso la propria abitazione di Sogliano Cavour in regime di arresti domiciliari.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!