ERGASTOLO

Brindisi. Fine pena mai per l'attentatore della Morvillo Falcone. Giustizia è fatta per la famiglia di Melissa Bassi, l'unica vittima dell'attentato

Giovanni Vantaggiato è stato condannato dalla Corte d'Assise di Brindisi alla pena dell'ergastolo per l'attentato alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi del 19 maggio 2012. La studentessa sedicenne Melissa Bassi fu uccisa dall'esplosione e altre nove persone tra studenti e passanti furono ferite, alcune altre studentesse in maniera assai grave. Per la Corte, presieduta dal giudice Domenico Cucchiara, Vantaggiato intendeva compiere una strage terroristica. Questa l'interpretazione del procuratore capo della DDA Cataldo Motta e del PM Guglielmo Cataldi, accolte pienamente dalla Corte d'Assise. Vantaggiato dunque non solo voleva uccidere, ma voleva anche destabilizzare il Paese utilizzando il tipico strumento terroristico: la bomba fatta esplodere contro persone inermi (per di più studentesse giovanissime). Il riconoscimento dell’aggravante terroristica consente alle famiglie delle vittime di accedere al fondo per le vittime del terrorismo.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!