Coppie infertili, paura degli effetti da terapia

Il risultato del sondaggio condotto da Fertilità Onlus. I timori, tuttavia, non sono giustificati da dati scientifici

di Lamberto Coppola (*) Tra le paure più forti e ricorrenti delle donne e dei loro partner, che devono essere sottoposti a terapie per l’infertilità di coppia, vi è quella delle eventuali conseguenze negative per la salute dei farmaci utilizzati. Ma le paure non sono giustificate dai dati scientifici. In particolare le persone sono preoccupate della possibilità di insorgenza di tumori femminili (alla mammella, utero ed ovaie) come conseguenza dell’uso dei farmaci per stimolare le ovaie a produrre follicoli specialmente nel caso in cui si debbano eseguire cicli di fecondazione assistita. Questi timori, noi medici, li percepiamo costantemente quando abbiamo davanti la coppia infertile. Per avere una precisa valutazione di quanto davvero pesi questo timore nelle coppie abbiamo deciso di sottoporle ad un questionario suggerito ed elaborato dall’Associazione di volontariato Fertilità Onlus. I centri Genesis, Biofertility e Fabia Mater di Roma, nonché Tecnomed di Nardò hanno sottoposto ad oltre 100 coppie infertili un questionario sull’argomento. Dalle risposte è emerso che solo il 12% delle coppie pensa che i farmaci non influiscano sull’insorgenza dei tumori mentre il 36 % ritiene che ci sia un’apprezzabile relazione tra farmaci e tumori ed il 19% ritiene che essa sia notevole. Solo il 16% degli intervistati ha ricevuto dai medici informazioni circa questa possibile associazione. Ciò fa pensare che le paure possano sorgere da altre fonti. Non possiamo ad esempio escludere che internet abbia giocato un ruolo rilevante in questa convinzione. In ogni caso i ginecologi per il 42% e i medici di base per il 29% hanno sottolineato alle coppie di una relazione tra i farmaci e l’insorgenza dei tumori. Sarebbe interessante a questo punto fare anche un sondaggio simile tra gli stessi medici. In realtà dalla letteratura scientifica più importante e recente non emerge una associazione di causa effetto tra l’uso dei farmaci per curare l’infertilità (in particolare le gonadotropine per la stimolazione ovarica) e l’insorgenza di tumori mammari, uterini o ovarici. Appare invece come sia proprio la condizione di infertilità in se stessa che predispone all’insorgenza di questi tumori. TRATTO DA: http://www.vitachenasce.org/riproduzione/le-coppie-infertili-secondo-un-sondaggio-di-fertilita-onlus-hanno-molta-paura-dei-farmaci-usati-nelle-terapie-ma-le-paure-non-sono-giustificate-dai-dati-scientifici.html (*) Prof. Lamberto Coppola Andrologo – Ginecologo – Sessuologo Direttore dei Centri Integrati di Andrologia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana Tecnomed (Nardò- Lecce), Casa di Cura Petrucciani (Lecce) e Casa di Cura Fabia Mater (Roma).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!