I disturbi dell’alimentazione. Seminario in Provincia

Lecce. Al via oggi il corso per operatori sociali. L’assessora D’Antini Solero: “Necessario approfondire questi temi”

LECCE – Alimentazione e benessere. Di questo si parlerà, stamattina (con inizio alle ore 9.15) nella sala conferenze della Provincia di Lecce, in via Botti. L’occasione sarà il convegno “I disturbi del comportamento alimentare: gli stili di vita, la famiglia, i servizi, la prevenzione e le cure”, promosso dall’assessorato provinciale alle Politiche sociali e Pari opportunità, guidato da Filomena D’Antini Solero. L’iniziativa rientra nel piano formativo “Welfare e qualità sociale del territorio” ed è rivolto a soggetti pubblici e privati che operano nel welfare locale. Dopo i saluti di D’Antini Solero e del presidente della Provincia Antonio Gabellone, si darà spazio al primo intervento tecnico: “La cultura di un’alimentazione equilibrata ed adeguata. I nuovi modelli alimentari e le mistificazioni dietetiche. Dai pregiudizi a una dietetica basata sull’evidence based e sulla sostenibilità delle scelte alimentari. Il ruolo del medico e dei nutrizionisti” a cura di Eugenio Del Toma, primario emerito di Dietologia e Diabetologia della Asl San Camillo Forlanini di Roma; docente di Nutrizione clinica all’Università Campus biomedico di Roma, e Past President dell’Associazione italiana dietetica (Adi). Seguirà la sessione dedicata a “I disturbi del comportamento alimentare: epidemia dei nostri tempi. Disturbi del comportamento alimentare nell’infanzia, nell’adolescenza, nell’anziano. L’importanza della prevenzione: i danni e le complicanze della malnutrizione in età giovanile. La famiglia come risorsa: il rapporto familiare nei disturbi del comportamento alimentare”, curata da Valeria Del Balzo, nutrizionista presso l’Unità di ricerca in Scienza dell’Alimentazione e Nutrizione umana dell’Università La Sapienza di Roma. Gli interventi saranno moderati dalla giornalista Alina Spirito. Il corso sui Disturbi del comportamento alimentare si svilupperà in cinque giornate, per un totale di 30 ore. I prossimi incontri si terranno sempre nella sala conferenze della Provincia, in via Botti, a Lecce: il 7 maggio (Obesità); il 14 maggio (Disturbi del comportamento alimentare: prevenzione e rimedi); il 16 maggio (Disturbi del comportamento alimentare: prevenzione e rimedi nello sport); 21 maggio (Il ruolo della comunicazione e della cultura nella prevenzione dei Dca). Il programma completo è disponibile sul sito istituzionale della Provincia di Lecce all’indirizzo www.provincia.le.it/formazionesociale. “I disturbi del comportamento alimentare si stanno diffondendo con notevole rapidità e riguardano fasce sempre più ampie di popolazione e sempre più giovani – ha commentato l’assessora D’Antini Solero -. L’anoressia e la bulimia colpiscono migliaia di ragazzine, il cui fisico, che non ha ancora raggiunto lo sviluppo completo, difficilmente è in grado di reagire alle conseguenze di una malattia che può portare alla morte. Da queste considerazioni è nata l’esigenza di offrire un’ulteriore opportunità di approfondimento e aggiornamento su queste tematiche emergenti agli operatori sociali del territorio salentino”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!