Circolo tennis Maglie, vittoria e grande prestazione

Maglie. I salentini superano i milanesi del TC Ambrosiano e si preparano per la prossima sfida contro il temuto CT Massa Lombarda

MAGLIE – Punti preziosi sono quelli che ha conquistato il Circolo tennis Maglie nella sfida casalinga contro i lombardi del TC Ambrosiano superati con il punteggio di 5 a 1, dopo una lunga giornata di incontri tirati e con risultati incerti fino all'ultimo punto. Per i singolari da segnalare il convincente esordio con i colori magliesi dell'argentino Gaston Arturo Grimolizzi che ha regolato il forte Viktor Galovic. Una sfida ad altissimo livello terminata al tie break per entrambi i set con il punteggio di 7-6(2) 7-6(3). Un ottimo Giorgio Portaluri ha regolato Marco Danelli con il punteggio di 6-3 6-1. Stesso discorso per Erik Crepaldi che ha chiuso contro Lorenzo Frigerio a 6-2 6-1. Una lunga maratona durata quasi tre ore è stata quella dell'incontro tra il magliese Francesco Piccari che si è dovuto arrendere dopo tre set al milanese Fabio Pirani il quale ha chiuso con il punteggio di 6-4 3-6 6-4. Per il doppio le coppie salentine Gianluca Luddi – Giorgio Portaluri e Erik Crepaldi – Gaston Arturo Grimolizzi hanno superato rispettivamente i lombardi Edoardo Taraschi – Fabio Pirani e Viktor Galovich – Marco Danelli con i punteggi di 6-1 6-2 e 6-3 6-4. Grande affluenza di pubblico di appassionati sugli spalti premiati dal bello spettacolo e dalla gradevole giornata che ha spinto intere famiglie a trascorrere la giornata presso gli impianto di via Madonna di Leuca. Un gongolante Antonio Baglivo, direttore sportivo del CT Maglie: “Abbiamo dimostrato di essere una squadra di grossissimo spessore, soddisfatto sopratutto per Portaluri e Grimolizzi che si è dimostrato un giocatore su cui fare affidamento. Sicuramente gli sportivi salentini, che sanno apprezzare gli eventi importanti, accorreranno domenica prossima ad assistere al match clou del girone contro il forte Massa Lombarda nelle cui fila militano Fabbiano, Fioravante, Phillips e Capone”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment