Sterilità di coppia? C’è l’associazione ‘Fertilità Onlus’

L’aiuto pratico per le coppie alle prese con una strada spesso irta di lungaggini burocratiche, carenza di informazioni chiare, costi elevati

di Lamberto Coppola (*) Chi desidera un figlio ma non riesce ad averlo e lotta per superare questo problema dà certamente prova di grande coraggio, perché costituire oggi una famiglia è sempre più complicato anzitutto da un punto di vista economico. L’associazione di volontariato “Fertilità Onlus” opera dal 2000 in Italia nel sostegno alle coppie infertili. “Fertilità Onlus” ha ora promosso numerose iniziative a favore di chi lotta contro la propria infertilità specie in un momento così difficile che il nostro paese sta affrontando da tanti punti di vista : economico, morale e sociale. L’associazione ha varato diverse iniziative in un panorama che oggi non è più quello legislativo. Infatti intorno al 2004 (anno della legge 40 sulla Pma) e nel 2007 (anno del Referendum sulla stessa legge) si diffuse uno straordinario impegno civile per le coppie infertili proprio da parte di numerose associazioni di pazienti. Oggi c’è bisogno di aiuti pratici a queste coppie che si trovano sempre sole ad affrontare i loro problemi in una strada che è spesso irta di problemi come le lungaggini burocratiche anche solo per eseguire le indagini diagnostiche, la carenza di informazioni chiare, i costi talora elevati (non solo nei centri privati ma sempre più anche in quelli pubblici con l’istituzione di ticket non trascurabili), per citarne solo alcuni. Inoltre ci sono ancora carenze da colmare come l’attenzione al partner maschile in un percorso che è sempre di coppia. Per questo motivo l’associazione oggi collabora attivamente con l’Associazione Italiana Andrologi (Ass.A.I.). Nel sito web http://www.fertilitaonlus.org/ è contenuta una varietà ampia di proposte vantaggiose per i soci. Dalla possibilità di colloqui diretti e gratuiti con esperti a convenzioni particolarmente interessanti per l’esecuzione di esami pre PMA a cicli di Fecondazione assistita personalizzata a prezzi molto bassi per quelle coppie che l’associazione ritiene che rientrino in fasci di reddito basse e rispondono a particolari requisiti. E’ stato anche stilato per le coppie una specie di “Decalogo” sulla fiducia che potrebbe guidarle nella scelta dei medici o dei centri a cui affidarsi. Il sito in generale appare ben fatto e facile da navigare, ricco anche di notizie tecniche e medico-scientifiche corrette. L’associazione vuole continuare a svolgere un lavoro sempre più proficuo ed incisivo di aiuto alle coppie soprattutto nel rispetto della verità scientifica e di una comunicazione efficace. Per questo la portavoce dell’associazione, Donatella Cartocci, ha preso la parola anche durante i corsi di aggiornamento per medici sull’infertilità organizzati a Roma dal prof. Claudio Manna sia il 21 dicembre 2012 e sia in quello dello scorso 19 aprile. Durante le sue relazioni ha portato i risultati del questionario conoscitivo sull’infertilità somministrato alle coppie afferenti ai centri italiani, da dove è scaturita la carenza delle informazioni che le coppie hanno specialmente quando la causa della sterilità è dovuta all’uomo. GUARDA IL VIDEO: (*) Prof. Lamberto Coppola Andrologo – Ginecologo – Sessuologo Direttore dei Centri Integrati di Andrologia e Fisiopatologia della Riproduzione Umana Tecnomed (Nardò- Lecce), Casa di Cura Petrucciani (Lecce) e Casa di Cura Fabia Mater (Roma).

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!