I Toromeccanica, sul palco del Primo Maggio

Roma. La band salentina è tra le sei finaliste dell’1MFestival, il contest per la musica emergente

ROMA – Saranno tra i grandi della musica. Su uno dei palchi più ambiti d’Italia. Mercoledì 1° maggio i Toromeccanica calcheranno infatti il prestigioso palco del concertone del Primo Maggio di Roma, in piazza San Giovanni. Dalle ore 15.00, in diretta su Rai Tre e in streaming sul sito www.1mfestival.com, parteciperanno all'ultimissima fase dell'1Mfestival: tra le sei band che si esibiranno nel pomeriggio, infatti, ne verrà eletta una che potrà suonare durante la serata, al fianco degli artisti che faranno grande anche questa nuova edizione del concertone. L’Esibizione live della seconda fase del contest è visibile al seguente link: http://www.1mfestival.com/videos/lamore-ai-tempi-della-crisi/ L’ultimo singolo dei Toromeccanica è “Desisti”, scritto da Gianpiero Della Torre, Matteo Tornesello e Davide Maggioni, autore anche di arrangiamento e produzione, ed è una canzone d’amore non convenzionale che racconta quei particolari momenti in cui due ex innamorati si ritrovano dopo tanto tempo legati da qualche forma di nostalgia che ha a che fare con il sesso, o con l'intimità che un tempo condividevano. È il ritratto di una storia in cui una donna un tempo prometteva amore ma oggi è capace solo di piccoli istanti e flebili istinti. Il brano è accompagnato da un videoclip, online su Youtube al seguente link http://youtu.be/lUYDORREbGg, diretto da Fabio Perrone per Glamour Studio, in cui tra ambientazioni glamour si alternano l’animo più spregiudicato e quello più responsabile delle donne, in una danza di immagini che le contrappone e sovrappone. “Star System – Repack”, in vendita sulle maggiori piattaforme digitali e distribuito in tutti i negozi di dischi da Self, si compone di undici pezzi: i sette già presenti in “Star System” (oltre a “L’amore ai tempi della crisi” il cui video è stato premiato al PIVI 2011 e al tormentone “Bungalow”, le tracce “Desisti”, “79”, “Amore spasmodico”, “Sospiri” e “Il tango degli approcci sbagliati”) due inediti – “Non mi sbilancio (Testuggini)” e “Piuttosto nevica”, la cover “Ho scritto t’amo sulla sabbia” e il remix di “Bungalow” realizzato dal Dj Max Robbens. I Toromeccanica, sono Gianpiero Della Torre (voce), Matteo Tornesello (chitarra), Iulo Merenda (chitarra), Mauro Levantaci (basso), Giorgio Maruccia (batteria). La band nasce nel 2005 ad Alezio, con l’intento di proporre brani inediti che si possano distinguere all’interno del panorama italiano per il loro stile unico. La musica dei Toromeccanica vive di una sperimentazione a 360 gradi e porta la band ad abbracciare i più disparati stili musicali. Unico filo conduttore di questa miscela di colori è l’attenzione maniacale nella stesura dei testi, elaborati in modo da esprimere, anche tramite l’utilizzo di termini desueti, concetti nuovi e nuove forme di comunicazione. Su tutto una massiccia dose di autoironia. “Ironizzare e non prendere sempre tutto sul serio”, questa la filosofia della band che si ritrova nei brani, insieme a quell’alito di libera espressione senza troppi tabù nel trattare tematiche diverse.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Info sull'autore

Avatar

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!