Affreschi: tutta la bellezza di San Mauro

Sannicola. I tesori dell’Abbazia commentati dagli studiosi rivivono nelle pagine di un libro a cura di Sergio Ortese, edito da Lupo

SANNICOLA – Sfogliare il libro e rimanere emozionati. Ecco il volume ‘Sannicola, Abbazia di San Mauro. Gli affreschi sulla serra dell’Altolido presso Gallipoli’, il volume a cura dello storico dell’arte Sergio Ortese, edito da Cosimo Lupo, per la collana ‘De là da mar’ fondata e diretta da Ortese. Il libro racchiude gli interventi di nove studiosi (Mario Cazzato, Giuseppe Costantini, Manuela De Giorgi, Marina Falla Castelfranchi, Francesco Gabellone, Davide Melica, Valentino Pace, Giovanni Quarta e Maria Ritana Schirinzi) che commentano una scoperta di tutto prestigio: splendidi affreschi venuti alla luce durante i lavori di restauro dell’abbazia di San Mauro sulla collina dell’Alto Lido in agro di Sannicola, lungo la direttrice provinciale che collega Gallipoli con le marine di Nardò. Lavori commissionati allo studio di restauro Costantini, di concerto con le Sovrintendenze per i beni architettonici e per il paesaggio di Lecce e Bari.

San Mauro libro

La copertina del libro “Il volume raccoglie degli esemplari interventi interdisciplinari con lo scopo di rendere visibile, poiché sconosciuto ai più, un ‘patrimonio latente’ che prima d’oggi era possibile, forse, solo sospettare” dice Ortese. Il volume è stato realizzato con il contributo del Comune di Sannicola e della Pro Loco Lido Conchiglie e con il patrocinio di Provincia di Lecce, di Regione Puglia, dell’Università del Salento – Dipartimento dei Beni, delle Arti e della Storia. Il sindaco di Sannicola, Giuseppe Nocera, sottolinea il valore culturale del bene e come lui stesse dice “l’importante monumento, per più di un secolo drammatico manifesto della marginalizzazione e dell’incuria del patrimonio storico-artistico meridionale, dopo coraggiose e estenuanti battaglie civili, appare il protagonista di una rinascita culturale. Il risultato è anche da ascrivere all’impegno assunto dal Comune di Sannicola che ha acquisito la proprietà della chiesa di San Mauro e ne ha promosso recupero e valorizzazione, azioni emblematicamente rappresentate anche da questo libro”.

Leave a Comment