Case popolari, come in guerra

Gallipoli. Sel denuncia il grave degrado degli alloggi Iacp di viale Europa, via Cagliari, via Varese

GALLIPOLI – Quartieri popolari come zone di guerra. Accade a Gallipoli. In viale Europa, via Cagliari, via Varese, dove hanno sede gli alloggi popolari dello Iacp. La segnalazione arriva da Massimo Esposito di Sel.

Gallipoli Iacp
Gallipoli Iacp
Gallipoli Iacp

“Denunciamo con forza la situazione di degrado in cui da più di un anno versano interi quartieri delle case popolari di Gallipoli – dice Esposito -. Sembra di essere in una città in cui è in corso un conflitto bellico. Questo costituisce una ulteriore umiliazione per le famiglie che vivono situazioni economiche a dir poco precarie e un grave danno all’immagine della ‘Città Bella’ e alla sua ‘integrità morale’”.

Gallipoli Iacp
Gallipoli Iacp

L’invito del gruppo Sel è dunque rivolto al sindaco Francesco Errico, all’Amministrazione ed ai politici locali eletti a tutti i livelli: contattaino urgentemente Daniela Lupo, vice prefetta di Lecce e commissaria straordinaria dell’Iacp affinché l’istituto avvii immediatamente i lavori di ristrutturazione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment