In auto con più di un kg di marijuana

Otranto. I carabinieri hanno arrestato due uomini, pluripregiudicati, e denunciato la donna che si trovava in macchina con loro, incensurata

OTRANTO – Viaggiavano in un’auto presa a noleggio. E nascondevano, sotto un sedile, un involucro contenente più di un kilogrammo di marijuana. Sono stati arrestati in due, ieri sera, dai carabinieri di Otranto: si tratta di Emiliano Vergine, 36enne di Trepuzzi, disoccupato, e Roberto Napoletano, 27enne di Squinzano, allevatore, entrambi pluripregiudicati.

Emiliano Vergine

Emiliano Vergine

Roberto Napoletano La donna, che si trovava in auto con loro, è stata denunciata a piede libero: N.L., 28enne, incensurata, in stato interessante. Rispondono di detenzione di sostanze stupefacenti. I militari li hanno fermati nell’ambito di una normale attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti; ma quando hanno riconosciuto due dei tre occupanti la vettura, hanno deciso di vederci chiaro ed hanno proceduto ad ispezionare la macchina. La perquisizione, in effetti, non è andata a vuoto: sotto uno dei sedili vi erano 1,04 kg di marijuana nascosti in un involucro. Non è un caso che i tre avessero preso un’auto a noleggio; infatti un paio di giorni fa i carabinieri di Squinzano avevano sorpreso proprio Napoletano alla guida di una vettura senza patente, poiché revocata, e l’avevano denunciato il giorno successivo, dopo averlo rivisto nuovamente alla guida dello stesso mezzo, nel frattempo sottoposto a fermo amministrativo e poi sequestrato. I due arrestati sono stati condotti presso la casa circondariale di Lecce.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!