Vertenza Rossi Spa. Nessuna mobilità per i dipendenti

Surbo. Ieri l’accordo in Regione. I 138 dipendenti dell’azienda metalmeccanica manterranno il proprio posto

SURBO – Mobilità scongiurata per i 138 dipendenti della Rossi spa, azienda metalmeccanica di Modena, con stabilimenti a Surbo. Il mantenimento dei livelli occupazionali è infatti uno dei principali impegni dell’accordo sottoscritto ieri dalla task force regionale per l’occupazione, dai rappresentanti della società, dalle Rsu aziendali e dai sindacati. Tra gli altri punti dell’intesa, il mantenimento delle sedi a Surbo e il completamento degli investimenti previsti, nonostante la crisi. I 138 dipendenti attualmente in cassa integrazione ordinaria per due giorni la settimana non andranno in mobilità, ma resteranno a lavorare a Surbo, mentre l’azienda completerà gli investimenti che si era impegnata a realizzare. Così trovano concreta applicazione gli accordi presi il 12 dicembre scorso nel precedente incontro con la task force regionale, durante il quale il ricorso agli ammortizzatori sociali fu ritenuto necessario proprio per evitare la riduzione del personale. La vicepresidente ed assessora allo Sviluppo economico della Regione Puglia Loredana Capone ha assicurato la massima attenzione nei confronti di questa vertenza ed il continuo monitoraggio affinché venga rispettata l’intesa sottoscritta.

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Info sull'autore

Il Tacco d’Italia. Testata giornalistica

Articoli correlati

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!