‘Cosa Nuova’. Apollonio alla Camera

Roma. Con la presentazione a Palazzo Marini si conclude il tour di promozione del libro del giovane autore leccese

ROMA – Si conclude oggi il lungo tour promozionale del libro “Cosa Nuova. Viaggio nei feudi della 'ndrangheta” (Pellegrini editore) del giovane autore leccese Andrea Apollonio, che ha toccato le principali città del Meridione per chiudersi oggi alla Camera dei Deputati, a Roma. Il libro sarà infatti presentato alle 14,30 nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini, nel pieno dell'ultima settimana parlamentare della legislatura. Nel corso del dibattito, l'autore verrà affiancato dal deputato calabrese del Pd Franco Laratta e dall'ex ministro agli Affari Regionali Raffaele Fitto, con i quali si discuterà della tematica tutta interna al libro: “Da Cosa Nostra a Cosa Nuova: la novità del dialogo perseguito dalle mafie siciliane e calabresi”. “Cosa Nuova” è un libro che svela gli aspetti più sotterranei della mafia calabrese. Non ultimo, il forte legame dell'organizzazione con la politica, che trova origine negli anni Ottanta e che si protrae fino ai giorni nostri. Nel momento in cui a Palermo si celebra il processo sulla “trattativa” Stato – mafia, è dunque importante dibattere sulla “novità” del dialogo mafioso con le istituzioni, che la 'ndrangheta ha avanzato prima di ogni altra organizzazione.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment