Monteroni, ecco la nuova Giunta

Monteroni. Il sindaco Lino Guido ha presentato la nuova squadra di Governo ed indicato le priorità d’azione

MONTERONI – Competenza nei settori di riferimento per dare risposte immediate ai cittadini, riduzione del numero degli assessori, aumento della presenza femminile. Sono questi i criteri che hanno guidato la scelta dei componenti della Giunta comunale di Monteroni di Lecce. Parte da questi criteri, oggi, una nuova fase del governo della città che il sindaco Lino Guido si è detto certo di riuscire a portare avanti nel pieno raggiungimento degli obiettivi programmati. “Nel presentare la nuova Giunta – ha detto Guido – avverto anche il dovere civico e morale di ringraziare tutti i miei concittadini perché mai come in questi ultimi giorni ci hanno spinto ad andare avanti al fine di riappropriarsi del sacrosanto diritto, a loro da sempre negato, di giudicare un’amministrazione dopo cinque anni di mandato”. Guido ha ringraziato anche i consiglieri comunali, gli assessori uscenti, i dirigenti, i funzionari, i dipendenti ed i collaboratori per la “grande professionalità con cui hanno supportato e sostenuto le nostre iniziative politiche e amministrative”. Gli interpreti della nuova fase amministrative di Monteroni saranno Anna Rita Mazzotta, assessora delegata alle Pari Opportunità e Bilancio; Alfonso De Carlo, delegato all’Igiene pubblica e sanità; Paolo Vadacca, delegato alle Politiche Sociali; Ilaria Leucci, che si occuperà di Politiche Culturali; Lorenzo Massimo, nominato assessore all’Ambiente; Aldo Errico (assessore esterno) delegato all’Urbanistica; Marcello Rella, delegato alla giunta dell’Union 3 ed alla Viabilità e Trasporti; e Oreste Paladini, consigliere delegato alla Polizia Municipale. Tutti gli altri consiglieri di maggioranza, ha annunciato il primo cittadino, avranno deleghe nei restanti settori di riferimento su cui intendono operare. Gli obiettivi strategici sui quali l’Amministrazione punterà sono il completamento della realizzazione delle aree industriali, privilegiando gli insediamenti capaci di creare nuovi posti di lavoro, e consegna di opere pubbliche, come il parcheggio di via Roma, utili a disegnare una nuova idea di città; il rafforzamento dei rapporti con l’Università del Salento; la tutela della persona e del cittadino con attenzione alle fasce deboli; la tutela della salute e dell’ambiente; le politiche di sostegno alle imprese del territorio; la pianificazione urbanistica della città. Guido si è detto soddisfatto per la volontà di Monteroni di andare avanti con nuove figure professionali che esordiscono in Giunta. “Mi auguro – ha detto – possa essere una iniezione di fiducia ed un tangibile segno di apertura della nostra amministrazione verso un rinnovamento della classe dirigente in linea con le attese della cittadinanza. L’amministrazione che mi onoro di rappresentare e che rappresenta la più longeva degli ultimi decenni a Monteroni di Lecce , l’unica capace di portare a termine un’intera legislatura, si apre e si aprirà sempre più ai contributi della cittadinanza e di coloro che si vogliono interessare del bene comune ed avendo al suo interno una innata capacità di concertazione è e sarà l’unica che garantisce stabilità e conseguentemente sicuri benefici alla cittadinanza di Monteroni”.

Sostieni il Tacco d’Italia!

Abbiamo bisogno dei nostri lettori per continuare a pubblicare le inchieste.

Le inchieste giornalistiche costano.
Occorre molto tempo per indagare, per crearsi una rete di fonti autorevoli, per verificare documenti e testimonianze, per scrivere e riscrivere gli articoli.
E quando si pubblica, si perdono inserzionisti invece che acquistarne e, troppo spesso, ci si deve difendere da querele temerarie e intimidazioni di ogni genere.
Per questo, cara lettrice, caro lettore, mi rivolgo a te e ti chiedo di sostenere il Tacco d’Italia!
Vogliamo continuare a offrire un’informazione indipendente che, ora più che mai, è necessaria come l’ossigeno. In questo periodo di crisi globale abbiamo infatti deciso di non retrocedere e di non sospendere la nostra attività di indagine, continuando a svolgere un servizio pubblico sicuramente scomodo ma necessario per il bene comune.

Grazie
Marilù Mastrogiovanni

SOSTIENICI ADESSO CON PAYPAL

------

O TRAMITE L'IBAN

IT43I0526204000CC0021181120

------

Oppure aderisci al nostro crowdfunding

Leave a Comment